domenica 8 maggio 2016

Giulia Masini - Il Sigillo dei Kerrey




AUTRICE: Giulia Masini
TITOLO: Il sigillo dei Kerrey
DATA D'USCITA: Dicembre del 2015. 
self publishing
PAGINE: 310
GENERE: Amore/avventura
SENSUALITA': Media
TRAMA:
Irlanda 1850
Nessuno a Connagh, un paese a sud del Connacht, sul confine con il Munster, aveva pianto la morte di John Wyndham, Marchese di Worlingthon. Meno che mai uno dei due Clan più importanti sul confine, i Crowell, in lotta con il Clan dei Kerrey da ormai più di duecento anni.
Isibéal è l’unica figlia di Magnus, capo Clan Crowell, giovane, bella e battagliera ha un segreto: è lei ad avere in mano il comando del Clan di suo padre, ed è convinta che non ci sia occasione migliore che la momentanea assenza di un Lord Inglese a vigilare sulle loro terre, per recare quanti più danni possibili al Clan dei Kerrey.
Quando una mattina, cacciando di frodo nella riserva del Marchese, si scontra con un giovane sconosciuto, non immagina lontanamente di avere davanti il nuovo Marchese di Worlingthon e quando lo scopre, decide di sfruttare l’interesse che sembra provare il giovane nei suoi confronti, per capire le sue intenzioni adesso che ha preso il posto di suo padre.
Ma è solo questo che la spinge a cercare la compagnia di un Inglese, oppure è il bacio che il Marchese le ha rubato e i suoi modi accattivanti, a indurla a mentire alla sua gente solo per riuscire a rivederlo? Tra giochi di sguardi e un incontro d’amore segreto, Isibéal finirà, suo malgrado, con l’innamorarsi, senza immaginare che anche il giovane Lord nasconde un segreto che inevitabilmente le farà maledire il giorno che lo ha incontrato.

tatuaggio fiore stilizzatoSTRALCI DI PAGINE
Isibéal gli conficcò le unghie nella carne e quando abbassò gli occhi per guardarla in viso, la trovò in lacrime. Gli fece strano vederla piangere, non era un aspetto di lei che si era mai immaginato di vedere, decise di fare finta di non averla notata, era certo che avrebbe preferito precipitare nuovamente in quella gola piuttosto che farsi vedere piangere da lui. A un tratto, sentì la stretta sulla sua pelle farsi più forte, le unghie lacerargli ancora di più la carne.
- Fermati… ti prego fermati! – lo implorò con voce tremolante tra i respiri affannati. Liam obbedì, la sentì respirare velocemente, la vide stringere gli occhi, ogni più piccolo movimento doveva procurarle un dolore inimmaginabile.
- Resisti ancora un po’, ti prometto che troverò presto un posto dove poterci fermare! – le disse e riprese a camminare cercando di muoversi senza troppe scosse.
Finalmente poco dopo riuscì a trovare un luogo adatto per fermarsi, i rami di un grosso albero caduto avevano formato una sorta di riparo che li avrebbe protetti almeno un po’ dal vento gelido.
La sentì trattenere il respiro mentre la faceva accomodare a terra con la schiena appoggiata al tronco dell’albero, Liam si mise in ginocchio accanto a lei, prese il suo coltello, le afferrò la spallina del vestito e cominciò a tagliare, Isibèal alzò la mano destra e la posò sulla sua.
- E così… alla fine… il Marchese di Worlingthon… ha preso la parte di quegli schifosi dei Kerrey?!- disse a fatica - Ecco perché quei bastardi… sembravano non preoccuparsi di te!
- Non ho preso le parti di nessuno…
Isibèal fece per ridere ma non ci riuscì, adesso che il torpore causato dalle gelide acque in cui era caduta, stava passando, la freccia nel suo corpo sembrava come incendiata – Avrei dovuto aspettarmelo da uno sporco inglese…

SE VUOI ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI

CONOSCIAMO L’AUTRICE:
Giulia Masini nasce a Lucca nel 1973, la sua passione per la scrittura inizia quando è poco più di una ragazzina con la scrittura di alcuni racconti che custodisce gelosamente fino a quando le viene voglia di riprenderne in mano alcuni per svilupparli in modo più articolato. Nel 1997 nasce il suo primo romanzo: “Come Acqua e Cielo” che rimane però nel cassetto. Qualche anno dopo riprende in mano “L’Orlando Blu”, che pubblica in formato e-book nel Luglio del 2015 con StreetLib SelfPublishing e nel Dicembre del 2015 in esclusiva su Amazon. Segue poi il terzo romanzo “Il Sigillo dei Kerrey”. Attualmente sta terminando la stesura del quarto romanzo.
NOTA DELL'AUTRICE
Mi sono divertita molto a scrivere Il Sigillo dei Kerrey, lo devo ammettere. Soprattutto perché ho dovuto fare delle ricerche su cose che ignoravo completamente, come le usanze celtiche che mi hanno affascinata molto. A differenza de L'Orlando Blu, il Sigillo dei Kerrey lo avevo iniziato a malapena sui miei quaderni, quindi ho dovuto inventare praticamente tutta la storia e la cosa mi ha fatto tornare un po’  indietro nel tempo, quando da ragazzina passavo le giornate a scrivere sui miei quaderni storie su storie.
La trama di questo romanzo l'avevo delineata a grandi linee ma il sigillo non faceva parte della storia, mi è venuto in mente durante la stesura, quindi ho dovuto cambiare il titolo e alcuni particolari. Qualcuno mi ha chiesto come mai i nomi dei personaggi  sono tutti così particolari. Semplice  sono quasi  tutti di origine Irlandese, la protagonista inizialmente si chiamava Isabelle, che poi ho trasformato in Isibéal.
MADDALENA

Nessun commento:

Posta un commento