sabato 27 agosto 2016

Presentazione "LETTERE PER VITTORIA" di FEDE MAS




TITOLO: Lettere per Vittoria

AUTRICE: Fede Mas

EDITORE: self publishing amazon

PAGINE: 200 ca (versione cartacea)

DATA DI PUBBLICAZIONE: 7 Ottobre 2016

GENERE: dark romance

PREZZO ebook:  € 0,99 ( prezzo iniziale)

SINOSSI

Vittoria è una ragazza di Milano, che fra mille difficoltà riesce a coronare piccoli sogni nel cassetto. Ma non è abbastanza: reclama inconsciamente l'amore che non ha mai avuto. È ormai rassegnata alla monotonia della routine quotidiana, quando riceve una lettera da un mittente misterioso di nome Stefano: un tipo romantico che le dedica poesie e la fa sorridere dopo un periodo cupo. Da quel momento la sua vita non sarà più la stessa, perché il ragazzo le sconvolgerà l'esistenza catturandola per sempre.

facebook

ESTRATTO
Prologo

Puglia. Aprile 2012. 

Vittoria aspettava impaziente Stefano, era felicissima. Seduta al tavolino di un bar del corso, al riparo dal sole sotto un mastodontico ombrellone, osservava le famiglie a passeggio, le mamme, i figlioletti e intanto pensava e ripensava a Stefano il suo nuovo boyfriend: un ragazzo sensuale, bello e dannato, territorio sconosciuto per lei, abituata a un altro genere di uomini. Lei incapace di gestire relazioni paritarie; lui una persona fuori dal comune, che rompeva ogni schema, ogni regola. Vittoria perdeva la testa per Stefano e a volte anche il controllo. Si erano conosciuti in un modo alquanto bizzarro, la relazione era nata come in uno di quei film in cui un messaggio in bottiglia prende il largo e raggiunge un cuore infranto. Lei di Milano, lui pugliese. Ripercorreva nella mente ciò che era stato fra loro e immaginava come sarebbe potuta essere la sua vita accanto a lui, lasciandosi riscaldare dalla luce della tarda mattinata. D’improvviso, il suo respiro divenne agitato, un ansito. Era in una città sconosciuta, aggrappata alla promessa di un suo ritorno, con una sorpresa fra le mani. Un nodo in gola le tolse il respiro, quindi ordinò un bicchiere d’acqua alla cameriera.
Con l’acqua arrivò anche il sollievo in quella torbida giornata pugliese, il refrigerio di una lunga sorsata, poi inspirò profondamente e l’angoscia parve scomparire.
«Principessa, indovina chi sono? È giunto il momento che aspettavi da una vita.»
Udì l’inconfondibile voce sensuale di Stefano, mentre i palmi le sfiorarono gli occhi, coprendoli delicatamente.
Vittoria sorrise e stette al gioco, eccitata all’idea di affidargli i pensieri e i sensi, a partire dalla vista. Il tocco delicato delle sue mani le dava sicurezza, l’oscurità e l’alienazione dal campo visivo le fecero udire i battiti frenetici del suo cuore.
«Okay, basta giocare… amore scopri le carte in tavola» disse lei divertita.
«Mi prometti che aprirai gli occhi solo quando te l’ordinerò?»
«Ma dai! Che ordini! Ricorda che sono sottomessa solo a letto» disse lei sentendo le parole morirle in gola, rendendosi conto di aver ripetuto una frase tratta da una lettera. Il respiro di lui accelerò.
«Prometti di tenere gli occhi chiusi» sussurrò sfiorando con le labbra umide il suo orecchio fra i capelli lisci che sfioravano la spalla.
«Promesso» disse, sentendo le mani scivolare via dagli occhi. Udì i suoi passi e lo immaginò mentre le girava intorno, il rumore della sedia, lo spostamento d’aria. Le si sedette di fronte. Era eccitata da morire, al punto che gli tremavano le gambe.
«Okay… apri pure gli occhi. Sei così inespugnabile che, mi tocca arrampicarmi su per la finestra del tuo cuore. Quindi apri il tuo cuore, è di pietra e io non riesco a entrare» le disse, lei ubbidì, la luce la ferì, il cuore le parve gonfiarsi in petto come un palloncino pronto a scoppiare.

ALTRE SUE OPERE

51X-mfc4S9L
Fede Mas - Il fiore

BIOGRAFIA

Fede Mas nasce come pseudonimo per tutelare l’incolumità dell’autore che facendo parte del mondo di mezzo rompe un muro di omertà con questo libro. Con una carriera criminale alle spalle l’autore ha dovuto subire i soprusi della mala giustizia e i tradimenti della malavita organizzata che collaborando con le autorità colluse mandano al macello tanti ragazzi di strada. Il libro nasce in sintesi per togliersi qualche sassolino dalla scarpa, ma anche per lasciare il passato alle spalle e ricominciare con una nuova identità, quella di FEDE MAS!


Raffaella

Nessun commento:

Posta un commento