venerdì 7 ottobre 2016

RECENSIONE "Un marine per sempre" di SILVIA CARBONE, MICHELA MARRUCCI

Ciao readers, oggi vi parlo del YouFeel Reloaded emozionante "Un marine per sempre" delle autrici Silvia Carbone e Michela Marrucci, primo volume della serie Destini incrociati uscito lo scorso 30 Settembre grazie alla Rizzoli. Il romanzo narra una storia d'amore fra due marine che vi farà innamorare, appassionare e sospirare dalla prima fino all'ultima pagina.



TITOLO: Un marine per sempre
AUTRICE: Silvia Carbone, Michela Marrucci
DATA D'USCITA: 30 Settembre 2016
EDITORE: YouFeel Rizzoli
GENERE: romanzo rosa
NARRAZIONE: pov femminile e maschile in terza persona
TARGET: adulti, emozionante
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Joe, laurenda ed ex pilota militare; Cal, capitano.





SINOSSI

Passione ad alta quota
Due lutti a distanza di pochi giorni distruggono la vita di Josephine, giovane e attraente ufficiale dei marines: la prematura perdita del padre, colonnello dell’aeronautica americana, e il dolore per la morte di Travis, l’amore della sua vita, durante una missione in Afghanistan, la spingono a congedarsi prematuramente e abbandonare la vita militare. Trascorso un anno da quei giorni bui, però, Joe riagguanta le redini della propria vita. Riprende gli studi, ma il destino le gioca un brutto scherzo: per conseguire il master è costretta a fare ricerche informatiche all’interno della base militare Miramar di San Diego. Qui conoscerà il capitano Callhan Meyer, e tutta la serenità che Joe credeva di aver ritrovato scoppierà come una bolla di sapone. Tenere lontano Cal e la strana e incontrollabile e attrazione che li lega si dimostrerà più arduo del previsto. Chi ha tanto sofferto ha paura di tornare ad amare, ma non si può resistere per sempre al richiamo dei sentimenti, né ai desideri del proprio corpo… “Un marine per sempre” è il primo avvincente e sexy volume della serie “Destini Intrecciati”.

RECENSIONE


Quando ho letto la trama, sinceramente non mi sarei mai aspettata un romanzo molto coinvolgente e romantico. Sono rimasta stupita e incantata dalla storia in sé, ho amato tutti i personaggi della storia, dal primo fino all'ultimo. Mi è piaciuta la suspance che le autrici hanno creato e una buona dose erotica che rende bollente l'atmosfera tra i due protagonisti.
Josephine, per gli amici Jos è un'ex pilota militare che, dopo aver perso fatalmente il padre e Travis, l'uomo che amava con tutta se stessa, decide di abbandonare la base per poter terminare gli studi universitari.
Travis era tutto per Joe: il suo migliore amico, confidente, il suo amore, l'uomo che riusciva a farle tenere i piedi per terra. Dopo la sua morte tutto crolla: non ha più voglia di vivere, di amare, di continuare a lavorare alla base militare e decide repentinamente di abbandonare il lavoro tanto amato e di conseguire la laurea. Accanto a lei però ha Lizzy, l'amica intima con la quale si confida e con la quale compie le più grande pazzie. Lizzy ha un carattere opposto rispetto a quello di Joe: è solare, raggiante, divertente e conforta l'amica nei momenti bui facendole sempre spuntare un sorriso sulle labbra.
Ma quando per la tesi viene spedita alla base militare Miramar di San Diego tutto prenderà una strada diversa.
Conosce Callhan Meyer, il pilota militare sexy e muscoloso, dal fisico possente e del velivolo che dovrà studiare. Tra i due esploderanno sentimenti contrastanti: si odieranno per i continui battibecchi che avranno ma nel contempo proveranno un'intensa attrazione mai provata prima che li infiammerà al semplice tocco.
Cal è il dio del sesso in persona, è un pilota seducente che farebbe cadere ai suoi piedi tutte le donne che desidera. Joe con il suo bel caratterino e con il suo linguaggio da camionista sfacciata, è la prima che rifiuta le sue avance, lo respinge e lo controbatte ogni qualvolta intraprendono un discorso. La loro è una lotta fino all'ultimo sangue, nessuno dei due vuole cedere e arrendersi ma entrambi vogliono prevalere sull'altro.
Cal dal canto suo è eccitato da Joe, più lei lo respinge e più il suo interesse aumenta. Cal è la belva e Joe è la sua preda. E' ammaliato dalla rossa infuocata difficile da piegare e da conquistare, adora il suo caratterino forte e dominante.
L'interessa per Cal aumenterà con il passare dei giorni finché non cederanno alla passione. Per entrambi questo interesse è profondo e sconosciuto, nessuno dei due si sarebbe aspettato di provare qualcosa di nuovo e di potente, sono spaventati e allo stesso tempo non riescono a stare lontani dall'altro.
Per Joe ritornare a provare questi sentimenti confusi e travolgenti, è molto difficile e doloroso. Il passato verrà a bussare alle loro porte ed entrambi rimarranno spiazzati e indifesi di fronte a tutto. Saranno in grado di mettere da parte il passato e vivere il presente? E Cal sarà in grado di proteggerla dalla nuova minaccia che entrerà inaspettatamente e scombussolerà le loro vite?
La storia è arricchita dalla simpatia di Colin e dagli attriti divertenti fra lui e Lizzy che renderanno spiritosa e esilarante la vicenda.
Non vi resta che leggerlo e amarlo come ho fatto io.
Nella storia sono presenti tutti gli elementi di un ottimo romanzo: amore, sensualità, tragedie, sofferenza, suspance e divertimento.
I protagonisti vi faranno sorridere e vi tormenteranno fino alla fine e vi terranno col fiato in sospeso dalla prima fino all'ultima pagina.


Il romanzo ha uno stile scorrevole ed è ben strutturato, cattura il lettore fin dalle prime righe e non annoia mai. Trasmette speranza e dona una seconda possibilità a chi ha sofferto molto perché quando l'amore nelle sue varie forme ti travolge, non puoi più farne a meno e devi assecondarlo.
Alla fine della lettura vi rimarrà una nostalgia profonda ma nel contempo vi lascerà un sorriso sulle labbra. Vi ricordo che nel secondo volume della serie 'Destini incrociati' ne vedremo delle belle con Colin e Lizzy, la coppia che nel primo volume ci ha fatto sorridere e innamorare.
I ringraziamenti vanno alle due autrici, Michela Marrucci e Silvia Carbone e a tutta la Rizzoli che come sempre sceglie di pubblicare con la collana YouFeel dei bellissimi romanzi.

Un abbraccio, Raffaella.


1 commento:

  1. Sentire il trasporto nelle tue parole è un'emozione che non lascia indifferenti. Lasciare un sentimento al lettore è quello che ogni autore spera sempre di riuscire a fare. Grazie a tutto il blog, e in particolare a Raffaella con la quale ho avuto modo di parlare, per la disponibilità dimostrata sin dal primo contatto. Grazie di cuore

    RispondiElimina