domenica 19 giugno 2016

RECENSIONE "Non proprio mia" - Not quite #2 di CATHERINE BYBEE


SINOSSI

Katelyn “Katie” Morrison, splendida ereditiera di una catena di hotel, sembra proprio avere tutto, ma quando al matrimonio di suo fratello si imbatte in Dean Prescott – l’unico uomo che abbia mai amato –si rende improvvisamente conto che nella sua vita c’è un vuoto incolmabile. Dopo la cerimonia, c’è una sorpresa ancora più inaspettata ad attenderla: una neonata abbandonata sulla soglia di casa sua. Decisa a tenere con sé la piccola finché non avrà scoperto chi è la madre, Katie sarà troppo impegnata per lasciare che Dean le ronzi intorno... soprattutto quando le sue attenzioni risveglieranno dentro di lei sensazioni che pensava ormai sopite...
Dean Prescott sa che Katie gli sta mentendo riguardo alla neonata. Non dovrebbe importargli di cosa sta combinando la donna che gli ha spezzato il cuore... e soprattutto non dovrebbe provare ancora dolore a causa sua. Eppure Dean non riesce a ignorare il bisogno di proteggere Katie, o magari il desiderio di starle vicino ogni volta che ne ha l’occasione. Ma quando insieme risolveranno il mistero che circonda la piccola, la seconda possibilità che avranno di essere felici potrebbe andare in frantumi per sempre.

RECENSIONE

Buon giorno lettori,
ho il piacere di parlarvi della mia ultima lettura: “ Non proprio mia” di Catherine Bybee.
Pubblicato da Amazon crossing , che ringraziamo per averci dato la possibilità di leggerlo in anteprima, ci presenta le avventure dolci e divertenti di Katie e Dean... venite a conoscere la loro storia!!!



Ma partiamo dal principio.
Incontriamo i nostri due personaggi che si rivedono dopo molto tempo al matrimonio del fratello di Katie che altro non è che il migliore amico di Dean.



"Poi sentì che lui la stava fissando e mentre, lentamente, alzava la testa con gli occhi rivolti verso il testimone dello sposo, avvertì tutto il peso del suo sguardo."


I due protagonisti, nonostante la forte attrazione che entrambi provano, restano separati. Motivo?
Centrerà qualcosa la loro vecchia relazione tenuta nascosta a tutti i loro conoscenti e amici, terminata in maniera al quanto disastrosa?
Fino ad adesso pensavo di trovarmi dinanzi al solito cliché... lui e lei che si odiano, si rincontrano e scoppia di nuovo l'ardente passione. E invece no. Assolutamente no. Perché l'autrice conosce il modo per tenere il lettore in bilico tra la suspance e il desiderio ossessivo di sfogliare le pagine per scoprire cosa succederà. Se aggiungiamo un piccolo fagotto lasciato fuori la casa di Katie la notte del matrimonio del fratello?




Il piccolo fagotto non è altro che Savannah, una neonata di due settimane lasciata da una donna che è a conoscenza di un tragico segreto di Katie. Eh già, la nostra protagonista è sterile, non può avere bambini, motivo principale della rottura del rapporto con Dean, che scoprirete soltanto leggendo.
Ritorniamo alla bambina. Katie, ricca e propensa alla vita mondana, deciderà di tenersi la piccola crescendosela con il massimo affetto che una mamma possa donare alla propria bambina. Terrà la piccola nascosta alla famiglia fin quando non avrà indagato minuziosamente sulla madre e sul motivo per il quale l'abbia abbandonata. Ovviamente in tutto questo non può mancare il nostro caro Dean che farà di tutto per riconquistarla.





Katie ,erede dei Morrinson, proprietari di un impero degli hotel di lusso, è cresciuta sempre sotto i riflettori che l’hanno spesso vista protagonista di cronaca rosa non sempre positiva. Le responsabilità che si addossa prendendo in custodia la bambina sono davvero tante, ma chi conosce realmente nel profondo la protagonista, proprio come il nostro caro Dean, saprà riconoscere che in lei risiede il sogno di diventare mamma, desiderio che il fato le ha proibito. Ma noi amanti della lettura sappiamo che spesso il destino, anche se attraverso strade contorte, riesce sempre ad essere quello tanto desiderato.




Le domande che mi sono subito posta con l’arrivo della bambina sono: “chi è il padre? Lui sarà disposto ad accettarla? E che succederà ai nostri due protagonisti quando avranno di nuovo la possibilità di essere felici, ma questa possibilità potrà andare in frantumi con la scoperta di questo mistero?”
Non posso che garantirvi la lettura di questo romanzo. Limpido, a tratti misteriosi, in altri romantico mentre in altri addirittura comico. Un misto di generi che rende questa lettura scorrevole. Un punto in più per i personaggi secondari che hanno saputo tenere viva l’armonia dell’intera storia. Un connubio tra la cresciuta personale della protagonista e una storia d’amore tutta da assaporare. Spero che lo apprezzerete tanto quanto me. Un bacione.





VOTO 5/5

Maddalena

Nessun commento:

Posta un commento