lunedì 19 dicembre 2016

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Ti amo per caso" - Elements #1 di BRITTAINY C. CHERRY

Ciao readers, oggi Raffaella vi parla in anteprima dell'uscita di oggi della Newton Compton. Parlo di Ti amo per caso, primo volume della serie Elements di autoconclusivi dell'autrice americana Brittainy C. Cherry. Il titolo originale è The air he breathes e ha riscontrato un notevole successo in lingua. Una storia di perdita, di rinascita, di amicizia e d'amore che sboccia lentamente come i fiori in primavera, una storia sulle seconde possibilità delle vita.


TITOLO: Ti amo per caso
TITOLO ORIGINALE: The air he breathes
SERIE: Elements #1
AUTRICE: Brittainy C. Cherry
DATA D'USCITA: 19 Dicembre 2016
EDITORE: Newton Compton
GENERE: contemporary romance
NARRAZIONE: pov maschile e femminile, prima persona
TARGET: seconde possibilità
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Lizzie, donna distrutta; Tristan, vicino di casa.



SINOSSI

Hai presente quello spazio che c’è tra un incubo e un bellissimo sogno? Quando il domani non arriva mai e il passato non fa più male? Sì, proprio dove il mio cuore batte allo stesso identico ritmo del tuo, il tempo non esiste ed è facile respirare? È lì che voglio vivere con te».
Mi avevano messa in guardia su Tristan Cole.
«Stai lontana da lui», mi diceva la gente. «È crudele». «È freddo».
È semplice giudicare un uomo dal suo passato. Troppo facile guardare Tristan e vedere un mostro. Ma io non potevo farlo. Ho riconosciuto il male che si portava dentro, perché era simile a quello che viveva in me. Eravamo due persone svuotate. Entrambi alla ricerca di qualcosa di diverso. E insieme abbiamo deciso di provare a riunire i frammenti del nostro passato. Poi, forse, avremmo potuto finalmente ricordarci di respirare…


RECENSIONE



Questo libro rappresenta molto più di quanto una semplice copertina riesca a trasmettere al lettore.

Questo libro eleva il lettore, lo porta in uno stato di struggimento emotivo, e quanto tutto sembra andare per il meglio qualcosa distrugge tutto e mette a dura prova i loro cuori. Una storia di perdita, di rinascita, di amicizia e d'amore che sboccia lentamente come i fiori in primavera, una storia sulle seconde possibilità delle vita.


Per la seconda volta la Cherry si è dimostrata molto profonda e intensa nel descrivere la storia, la loro storia, la storia di Lizzie e Tristan, due anime rimaste per troppo tempo senza respiro, che non avevano scopo se non quello di trascinare la loro vita giorno dopo giorno.
Entrambi i protagonisti si trovano in una fase delicata della vita in cui tutto ciò che vivono è il buio più totale. Tristan lo affronta in maniera diversa, soffre dentro di sé, il dolore gli corrode l'anima e la mente; Lizzie è forte ma al tempo stesso molto vulnerabile, è rotta dentro ma non può mollare perché ha un'altra vita da proteggere.
Sono due persone distrutte, sono rotte dentro e il destino ha voluto che si scontrassero e si aiutassero a ricucire le ferite del cuore.
Elizabeth scopre che dietro quell'atteggiamento burbero e scontroso di Tristan, si nasconde un dolore infinito.
Lei riconosce in lui la sua paura di avvicinarsi alla gente, di ricominciare a vivere perché ha timore di perdere di nuovo. Lei riconosce tutti i segni perché anche lei prova il suo stesso dolore.
Metteranno a nudo le loro perdite  e lentamente diventeranno parte della vita dell'altro.
La storia si sviluppa con gli imprevedibili colpi di scena proprio quando il lettore meno se lo aspetta in particolare nei capitoli finali che stravolgono tutto e portano alla luce una verità difficile da sopportare.
Tristan odia il mondo, odia la gente, odia se stesso, odia tutto.
Ma una volta che Lizzie riesce a infrangere quella barriera, quel cuore di ghiaccio rimasto troppo tempo al freddo, l'uomo si rivela dolce, premuroso e ardente come l'inferno.
Tutte le emozioni dei protagonisti vengono trasmesse al lettore, tutto è reale, ho versato qualche lacrima, ho riso, ho sentito il loro amore.
Ogni bacio è un battito, ogni passo compiuto è un respiro, ogni momento è un tuffo nel cuore.
La penna di Brittainy è l'emozione sulla carta, le emozioni più profonde e intense che si respirano e si vivono in ogni pagina.
La scrittura è fluida e lo stile impeccabile, si legge molto velocemente perché è scritto talmente bene che ogni parola arriva dritto al cuore.
L'ho amato interamente, l'angoscia, il batticuore, la guarigione, l'innamoramento e l'umorismo erano perfettamente equilibrati.
I personaggi secondari sono una formidabile aggiunta, a partire da Faye, la migliore amica di Lizzie che con il suo sarcasmo e le sue immancabili battutine sempre pronte, rallegrano la lettura.
Vi garantisco che se avete amato L'amore arriva sempre al momento sbagliato, questo libro lo leggerete a occhi chiusi e supererà le vostre aspettative e come i pochi libri che avete amato, vi rimarrà nel cuore. E poiché si tratta di una serie di autoconclusivi non dovremo neanche essere in ansia per il secondo libro!!

A presto,
Raffaella


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari