sabato 10 dicembre 2016

RECENSIONE "Sweet horse" - Sweet Trilogy #1 di MADDALENA CAFARO

Oggi vi parlo di Sweet Horse, primo volume della Sweet Trilogy di Maddalena Cafaro incentrata sui componenti del centro ippico. Sweet Horse è una fresca e appassionante storia d'amore che vedrà protagonisti Alan e la dolce Juliette.

TITOLO: Sweet horse
SERIE: Sweet Trilogy #1
AUTRICE: Maddalena Cafaro
DATA D'USCITA: 14 Ottobre 2016
EDITORE: self publishing
GENERE: contemporary romance
NARRAZIONE: pov femminile e maschile alternati, prima persona
TARGET: seconde possibilità
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Juliette, giovane veterinaria americana; Alan, uomo in carriera alla Sweet Horse.




SINOSSI

E se il destino ti desse una seconda possibilità? Juliette Renghi, giovane veterinaria americana, coglie al volo l'occasione di trasferirsi in Italia quando le viene proposto di seguire un allevamento di cavalli, che è il sogno della sua vita. Fare ciò che ama nei luoghi che hanno dato i natali a suo padre è l'incentivo che la spinge ad attraversare l'oceano e mettersi alla prova, rincorrendo soltanto la realizzazione dei suoi sogni senza cercare altro. Ex amazzone, ora i cavalli sono la sua sola ragione di vita... Finché non mette piede allo Sweet Horse e incontra Alan Trevisan. Vecchia conoscenza, ora un uomo in carriera, Alan è profondamente diverso dal cavaliere che partecipava ai concorsi di salto a ostacoli quando entrambi erano solo ragazzi, eppure... Eppure la scintilla di un tempo che Juliette riesce a scorgere nel suo sguardo non si è estinta e anzi arde ancora, forte e viva come un purosangue in corsa. Una storia di cavalli, amicizia, amore e seconde occasioni, Sweet Horse vi rapirà il cuore prendendolo al lazo. Perché quando il destino bussa alla tua porta, puoi solo afferrarlo.

RECENSIONE

Una storia d'amore matura che sboccia come un fiore in primavera, una calda ventata di vento che vi farà sognare e amare i protagonisti.


La protagonista Juliette è una giovane veterinaria americana che decide di trasferirsi in Italia per accogliere un lavoro offertole in un allevamento di cavalli.
Fin da piccola la sua passione sono sempre stati i cavalli e a distanza di tempo questo legame si è rafforzato. Ex amazzone in quei luoghi in cui è nato e vissuto il padre, ritorna sul suo terreno di battaglia come veterinaria per prendersi cura di quegli animali eccezionali.
Ma a causa di un imprevisto il suo lavoro viene dirottato alla Sweet Horse ed è proprio qui che incontra  Alan Trevisan, uno dei competitori che gareggiava quando erano soltanto dei ragazzi. Non può trattarsi di una semplice coincidenza ma alla fine è proprio cosi...
Juliette arriva alla Sweet Horse sconvolgendo la vita di Alan e di tutti gli addetti. Lei diventerà una presenza costante in quell'allevamento e verrà considerata una vera e propria fortuna.
E se l'interesse e l'attrazione che li legava un tempo non fosse mai svanita?
Nonostante tentino di evitarsi, i sentimenti custoditi per anni e le emozioni che provano al continuo avvicinarsi e sfiorarsi sono irrefrenabili.
E proprio quando il lavoro di Juliette sembra stia per decollare, iniziano a verificarsi alcuni inspiegabili incidenti... Un'ombra furtiva cercherà di mettere a repentaglio la Sweet Horse e intimorire il legame di Juliette e Alan.
Fin dall'inizio di questa nuova avventura ho atteso che le emozioni della lettura mi travolgessero completamente: il galoppo del cavallo, lo schiocco cadenzato degli zoccoli che sfiorano l'erba, i respiri modulati che si fondono fra cavallo e fantino e la loro sintonia, l'odore dell'aria fresca che solletica il mento, l'odore del mangime degli animali che si mescola con l'odore sgradevole del loro letame sono sensazioni ed emozioni che solo chi vive e pratica l'equitazione conosce perfettamente. E sono proprio queste percezioni che l'autrice è riuscita a trasmettere chiaramente al lettore.
Una storia leggera come un soffio di vento ed entusiasmante come le piccole azioni di ogni giorno.
Ho ammirato la protagonista, il suo essere forte e combattiva, durante la lettura mi sono immedesimata in lei e ammetto di aver provato una piacevole sensazione. Ho apprezzato la descrizione del suo sguardo fiero e lo assorto  quando cavalca, la dolcezza delle sue azioni e l'amore e l'accortezza che impiega in tutte le azioni che compie. Impossibile non essere attratti da queste energia ed intensità della natura che Alan conosce alla perfezione e che non si farebbe fuggire una seconda volta. L'ha già persa una volta e l'averla di nuovo lì in quel luogo magico e vivo è il segno del destino che aspettava da tempo. 
Alan e Juliette, passione, brivido, avventura e amore per la natura.
L'unica nota negativa, seppur possa essere considerata positiva, è la brevità della storia. Magari l'autrice potrebbe regalarci l'anno prossimo qualche novella breve su queste due anime ribelli...

A presto,
Raffaella


Booktrailer Sweet Trilogy

video

Nessun commento:

Posta un commento