sabato 11 febbraio 2017

RECENSIONE "Dimmi che ne vale la pena" di MARILENA TEALDI

Ciao readers, oggi Raffaella vi parla di Dimmi che ne vale la pena di Marilena Tealdi pubblicato nel Novembre scorso. Ricordate Matthew ed Emma dei precedenti Prima che sia buioPrima che il tempo porti via noi? Se avete letto la duologia precedente dedicata a Matthew ed Emma non potete che amare anche il seguito. In questo nuovo libro Matthew ed Emma sono maturati, i loro tormenti precedenti sono stati superati e affrontati insieme con coraggio e amore, sono diventati una coppia solida, unita e profondamente innamorata e hanno realizzato il loro futuro dando alla vita 4 magnifici figli. La protagonista di questa storia è la loro primogenita Madeleine che si ritrova ad affrontare le prime difficoltà della vita, a conoscere una realtà opposta alla sua fatta di violenze e ferite e ad entrare in contatto con il sentimento puro e tenero dell'amore per Daniel.

TITOLO: Dimmi che ne vale la pena
SERIE: Dimmi che ne vale la pena #1
AUTORE: Marilena Tealdi
DATA D’USCITA: 17 Novembre 2016
EDITORE: self publishing
GENERE: Young Adult
NARRAZIONE: pov maschile e pov femminile alternati in prima persona
CATEGORIA: seconde possibilità
FINALE: si cliffhanger
COPPIA: Madeleine, studentessa modello e di ricca famiglia; Daniel, ragazzo dal passato da dimenticare.





SINOSSI

Madeleine - adolescente impeccabile, di buone maniere e studentessa modello - nonostante sia la primogenita di una famiglia molto ricca e autorevole, e sia cresciuta nel lusso e nelle comodità, è rimasta una ragazza semplice e timida.
Ama la propria vita, la scuola e i due migliori amici Benedetta e Thomas, ma la cosa che ama di più in assoluto è proprio la famiglia: i nonni, la madre Emma, i tre fratelli e infine l'adorato daddy, Matthew, al quale è legatissima. A lui Madeleine racconta ogni cosa e fra loro non esistono segreti.
Durante l'estate dell'esame di maturità, però, avviene qualcosa di molto importante, e tutte le certezze che Madeleine credeva d'avere fino a quel momento crollano all'improvviso.
La ragazza è distrutta perché ha deluso l'amato padre, offeso i nonni e la madre e si è rovinata il futuro per colpa di un unico, stupido e scellerato gesto.

Daniel è un ragazzo che dalla vita ha ricevuto solo calci. La persona che lo dovrebbe proteggere e difendere è in realtà il suo aguzzino e Daniel - che con i suoi tatuaggi a vista e i piercing potrebbe passare per il classico cattivo ragazzo -, nonostante abbia solo diciassette anni deve già fare i conti con un passato doloroso e difficile da dimenticare.

Daniel e Madeleine si incontrano in una fredda giornata di pioggia e da quel giorno, per entrambi, nulla sarà più lo stesso.
Madeleine si renderà conto che innamorarsi è l'ultima cosa che vuole, perché quello che le è accaduto durante l'estate è un fantasma difficile da cacciare via e scoprirà, a proprie spese, che l'amato daddy potrebbe non essere più l'unico uomo veramente importante della propria vita.
Daniel, invece, comprenderà cosa vuol dire sul serio essere apprezzati per quello che si è, e cosa significhi avere una famiglia che ti sorregge e ti ama. Potrebbe scoprire che a volte vale davvero la pena lottare per quello a cui si tiene.
E quando per lui le cose si metteranno male, Madeleine sarà l'unica in grado di aiutarlo, anche se questo potrebbe essere il primo passo verso una inesorabile rottura. Sarà infine costretta a dover scegliere, e constatare sulla propria pelle quanto davvero Daniel possa essere vitale per lei; anche a rischio di rovinare l'intesa con l'amato padre.
E Matthew come si comporterà di fronte al giovane amore spezzato della figlia?


RECENSIONE

Se avete letto la duologia precedente dedicata a Matthew ed Emma non potete che amare anche il seguito. In questo nuovo libro Matthew ed Emma sono maturati, i loro tormenti precedenti sono stati superati e affrontati insieme con coraggio e amore, sono diventati una coppia solida, unita e profondamente innamorata e hanno realizzato il loro futuro dando alla vita 4 magnifici figli: la primogenita Madeleine, i due gemelli e l'ultimo nato. Ognuno di loro viene coccolato, viziato e amato più di qualunque cosa.
La vera protagonista di questa storia è la loro primogenita Madeleine, una ragazza diciasettenne dalla personalità tranquilla e studiosa che ha con i suoi genitori un rapporto senza segreti. Madeleine è una ragazza che ha tutto ciò che la vita possa offrirle, amore, gioia, stabilità economica e un rapporto di amicizia che la lega ai suoi genitori. Per lei loro sono come degli amici che non ha mai avuto, ama il loro sostegno, l'apprensione del suo daddy e la prontezza della madre nel difenderla da chiunque ma a volte tenta di nascondere l'appartenenza ad una famiglia agiata per poter essere apprezzata per ciò che è veramente, a dispetto del conto bancario di famiglia.
Mattie ed Emma nonostante le precedenti esperienze sono dei genitori presenti e dediti nella vita dei loro figli ma nella loro vita perfetta qualcosa sfuggirà ai loro programmi e sarà proprio Madeleine a complicarla.
E proprio per ingenuità affronterà un'esperienza che la segnerà per sempre e che affronterà con la giusta maturità.
Questo evento drammatico la porterà a cambiare i suoi piani futuri e a cambiare rotta di studi verso Manchester.
In questa nuova città Madeleine avrà tutto l'appoggio e la disponibilità dei suoi genitori che cercheranno di seguirla anche da lontano. Lontana dalla sua famiglia, Madeleine promette loro di dedicarsi completamente allo studio e di non dirottare altrove il suo futuro ma quando incontra Daniel tutto prende una forma diversa.
Madeleine e Daniel appartengono a due vite completamente diverse, vissuti in affetti familiari totalmente opposti. In un giorno di pioggia qualunque si conoscono e sono imprevedibilmente conquistati l'uno dall'altra. Sono due poli opposti di una calamita che si attraggono e come essi è difficile separarsi.
Madeleine non ha previsto questo inconveniente nella sua nuova vita, è rimasta alla larga da questo tipo di affetto che non ha mai conosciuto sulla pelle e in cui non vorrebbe mai entrare.
La vita di Daniel non è mai stata facile: vittima di violenze, delusioni, perdite e lacrime lo hanno spinto ad essere sempre in bilico nella vita, ad un passo dalla fine. Non ha mai conosciuto l'amore, neanche l'affetto, è solo contro tutti e ogni giorno lotta per un futuro migliore. Con le più scarse possibilità sogna di conoscere la ragazza che cambierà per sempre la sua vita, che lo amerà con tutti i suoi demoni e i suoi tatuaggi, con i suoi difetti e le sue cicatrici sul cuore.
Pagine e pagine di dolore, di sofferenza intrisa in esse che arrivano dritto al cuore.
E come quel giorno grigio di pioggia pian piano cominciano ad avvicinarsi, a conoscersi e a far diradare nel loro cuore le radici di un nuovo sentimento che si impone su tutte le altre emozioni.
Madeleine è sempre stata chiusa nella sua bolla, non ha mai conosciuta una realtà al di fuori della quattro mura di casa e con Daniel entrerà in contatto con una nuova realtà fatta di soprusi e violenze, di ingiustizie e ferite, conoscerà la faccia opposta della sua vita. Ma nel contempo sarà travolta da lui in tutti i sensi, scoprirà nuove sensazioni ed emozioni che non ha mai provato prima.
Ma la loro "storia" non sarà rose e fiori: Mattie non vedrà di buon occhio il nuovo amico di Madeleine e non gradirà la loro amicizia. Tra menzogne e mezze verità, sullo sfondo di due realtà diverse della bellissima Manchester, il loro amore conoscerà alti e bassi.
Anche questo libro si legge tutto d'un fiato. La Tealdi ci fa vivere due ambienti opposti, due vite diverse e due desideri molti simili.
L'ambientazione è molto accurata, i personaggi sono talmente reali che sembra quasi di essere noi i protagonisti della storia, le loro emozioni sono tangibili e rappresentano l'aspetto preponderante della storia.
Attraverso l'utilizzo di due pov distinti, quello maschile e quello femminile, l'autrice ci offre la facoltà di poter afferrare le problematiche esistenti, il passato ormai lontano ma sempre presente nella vita di Daniel, le insicurezze e lo smarrimento di entrambi i protagonisti.
Assisteremo ad un intreccio di passione, amore, contrapposto alla rabbia e alla dura esistenza vissuta, ai timori presenti e ai sogni lontani da raggiungere.
Confido i miei migliori complimenti all'autrice che con padronanza e tanta tenerezza mostra a noi lettori una realtà di vita di insicurezze, dolore ed esitazioni che porta a riflettere, offrendo ai protagonisti una seconda possibilità di amare e di sentirsi amati per la prima volta.
Il finale? Lo vedremo nel prossimo romanzo...

Raffaella

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari