martedì 12 settembre 2017

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "703 volte tua" - #3 The sinner series di L.F. KORALINE

Ciao readers, oggi Angela vi parla in anteprima di 703 volte tua, terzo volume della trilogia The sinner dalla penna inconfondibile di L.F. Koraline in uscita oggi con Newton Compton. Eden e Damon. Eden e Sean. Qual è la coppia che arriverà al finale di questa meravigliosa trilogia? Allacciate le cinture perché Eden, Damon e Sean vi sconvolgeranno, vi emozioneranno, vi faranno arrabbiare, ma vi faranno anche innamorare della loro storia con scene passionali, d'azione, di suspense e tanto altro ancora!

TITOLO: 703 volte tua
SERIE: #3 The sinner
AUTORE: L.F. Koraline
DATA D’USCITA: 13 Settembre 2017
EDITORE: Newton Compton
GENERE: erotic romance
NARRAZIONE: pov femminile in prima persona
AMBIENTAZIONE: Stati Uniti; Italia
CATEGORIA: BDSM, suspense
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Eden Garri, veterinaria; Damon Black, miliardario; Sean Collins, milionario.



TRAMA

Eden è disposta a dimenticare tutto e a seguire il suo Damon in Mississippi ma, davanti alle porte della Blake Finance Corporation, riceve una sconcertante notizia.
Il suo mondo si ferma.
Un brutto incidente, ancora una volta, potrebbe distruggere tutta la sua vita.
L’abbraccio di Sean è il suo unico conforto, l’unico riparo.
Lui le chiede di dimenticare, di ricominciare, ma lei non è pronta ad arrendersi, perché qualcosa la spinge a credere che nulla è come sembra…
Tra rivelazioni inaspettate e scoperte sconcertanti, Eden dovrà scegliere: arrendersi al destino o lottare per la verità?

RECENSIONE

Ci siamo, questo è il capitolo finale della trilogia The sinner. Perciò se non volete spoiler, è consigliabile che non leggiate questa recensione.
Eden ha appena scoperto che l'amore della sua vita Damon è morto in un'incidente. La sua vita si frantuma in mille pezzi quando al posto del suo Mr. Blake lei si trova davanti Sean.
Eden però sa dentro di sé che Damon non è morto, non in quel modo tanto brutale e misterioso. Così cerca di scoprire il più possibile per conto suo, anche perché la polizia ha chiuso il caso senza indagare ulteriormente.
Eden però non è sola, con lei c'è sempre Sean, quell'uomo dolce e caparbio che lei ha conosciuto prima di Damon e per il quale ha sempre nutrito dei sentimenti. Sean le sta accanto come nessun'altro in quel momento, lei si fida molto di lui, tanto che gli affida il compito di alleviare il suo dolore, portandola all'Inferno, dove non avrebbe mai creduto di rimetterci piede. Purtroppo i mesi passano e di Damon non c'è traccia, Eden cade in una profonda depressione e si lascia andare cominciando a bere tanto alcol, finché le cose si complicano ulteriormente quando Eden viene rapita e rinchiusa in una struttura dimenticata in mezzo ad un bosco. Ed è proprio in questa struttura che Eden scoprirà una cosa molto sconvolgente quanto meravigliosa ed emozionante.  Presto verrà a scoprire chi è la persona che si nasconde dietro quelle rose rosse e dietro altri avvenimenti, rimarrà sconvolta e incredula, in più quella persona le rivelerà in che modo Damon è riuscito ad arrivare a lei. In seguito avverranno molti altri eventi che vi terranno con gli occhi incollati allo schermo, per poter scoprire finalmente tutte le carte e arrivare ad un finale fantastico e sorprendente.
Avevo alte aspettative per questo capitolo finale, anche perché dopo ciò che i protagonisti hanno passato, mi aspettavo qualcosa di molto forte sia a livello di emozioni che di storia. Koraline ci aveva lasciato con tantissimi misteri irrisolti, tanto che con 703 volte tua sono andata proprio in tilt, non sapevo più come sarebbe finita la storia, perché ogni volta il mio intuito veniva stravolto da nuove scoperte che mi hanno sorpresa. Ho avuto una speranza, quella speranza ha fatto in modo di fidarmi di Koraline, di non andare all'ultima pagina per scoprire il finale, quella speranza alla fine è stata ricompensata da un epilogo magnifico per il quale ho festeggiato! Ormai lo stile di scrittura di quest'autrice è inconfondibile, sembra quasi poetico, riesce sempre a tenermi in bilico come se stessi attraversando una fune sottile e a tratti stessi per perdere l'equilibrio e cadere nel vuoto, Ma in quel vuoto non ci cadi mai, perché lei ti sospinge con nuove scene e ti fa ritornare a camminare sulla fune, fino ad arrivare dall'altra parte dove ti ritrovi sconvolto, un po' arrabbiato per certe situazioni, ma mai deluso, sei felicissimo e vorresti tanto urlare.


“Io e lui. Yin e Yang.
Giorno e notte.
Pioggia e sole.
Luce e tenebre”

Complimenti Koraline L.F. per essere riuscita ad emozionarmi fino alla fine di questa trilogia. Non vedo l'ora di leggere la tua prossima storia.

Angela


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari