domenica 1 ottobre 2017

RECENSIONE "Un'occasione di seconda mano" - #2 Tucker Springs di HEIDI CULLINAN, MARIE SEXTON

Ciao readers, oggi Angela vi parla di Un'occasione di seconda mano ovvero Second Hand, secondo volume autoconclusivo della serie Tucker Springs di Heidi Cullinan e Marie Sexton, pubblicato lo scorso Luglio dalla Triskell Edizioni. Paul Hannon ha dato se stesso per rendere felice la sua ragazza, si è anche trasferito nella cittadina di Tucker Springs in una casa troppo grande e troppo costosa da mantenere. Lei lo ha lasciato, ma Paul non è ancora pronto ad accettare quella situazione. Per questo decide di comprarle una collana di seconda mano ed è così che incontra Emanuel Rozal, il proprietario dei banco dei pegni di Tucker Springs. Tra passati difficili, situazioni divertenti, personaggi secondari che entrano a far parte della vita dei protagonisti e con un po' di dolcezza e una complicità unica, Paul ed El vi faranno capire che la vita non è mai di seconda mano!

TITOLO: Un'occasione di seconda mano
TITOLO ORIGINALE: Second Hand
SERIE: #2 Tucker Springs, autoconclusivo

AUTORI: Heidi Cullinan, Marie Sexton
DATA D’USCITA: 10 Luglio 2017
EDITORE: Triskell Edizioni
GENERE: contemporaneo m/m
NARRAZIONEpov maschili in prima e terza persona
AMBIENTAZIONE: Tucker Springs, Tennessee (Stati Uniti)
CATEGORIA: seconde possibilità
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Paul Hannon, segretario in uno studio veterinario; Emanuel Mariano Rozal, proprietario di un banco di pegni.





TRAMA

Paul Hannon si è trasferito a Tucker Springs per la sua fidanzata, ma lei lo ha lasciato con una casa troppo costosa da mantenere e un ripostiglio pieno di gadget inutili. Tutto ciò che Paul vorrebbe è tornare alla normalità, anche se non sa più bene cosa voglia dire questa parola. Un giorno, vagando per Tucker Springs alla ricerca di un regalo per riconquistare Stacey, incontra El Rozal, proprietario di un banco dei pegni e cinico di prima categoria.
El Rozal non è tipo da relazioni, specialmente con ingenui ragazzi etero che ancora si struggono per la loro ex. Certo, si guadagna da vivere occupandosi di roba scartata da altri, ma la definizione non include gli uomini. Eppure, quando Paul comincia a fare pulizia nella sua vecchia vita, impegnando arnesi da cucina che non ha mai realmente voluto possedere, El si scopre attratto da lui suo malgrado.
I due non hanno niente in comune se non un passato pieno di delusioni. Non c’è ragione di pensare che possano stare insieme, ma secondo la filosofia di El, i rifiuti di un uomo sono il tesoro di un altro. Quando si tratta d’amore, El e Paul impareranno che seconda mano non vuole per forza dire seconda scelta.

RECENSIONE

Paul Hannon ha dei rarissimi capelli tra il castano e il rosso; si è trasferito a Tucker Springs per via della sua ragazza Stacey la quale gli ha lasciato l'enorme casa, dove avrebbero dovuto vivere insieme, da pagare, un sacco di gadget, molte sculture e un cuore desideroso di riaverla indietro.
Per questo decide di comprarle un regalo per il suo compleanno e non avendo le giuste disponibilità liquide, decide di acquistarle una collana di seconda mano.
Ed è così che entra nel banco dei pegni di Emanuel Rozal.
El ha una carnagione dorata, capelli scuri così come gli occhi; non ha mai avuto una relazione duratura che lo ha reso un po' diffidente, ha una famiglia un po' in crisi, anche se ugualmente unita. Quando Paul varca la soglia del suo negozio, ne rimane molto affascinato, ma sa che quell'uomo è fuori dalla sua portata, soprattutto perché è etero e poi è ancora invaghito della sua ex fidanzata.
Paul ed El inizieranno ad incontrarsi sempre più spesso, tanto che pian piano El capirà di provare qualcosa di molto forte per Paul e deciderà di conquistarlo e fargli dimenticare quella ragazza che gli ha spezzato il cuore.
Paul d'altro canto ha paura di lasciarsi andare, gli sembra sempre che la sua vita vada sempre di seconda mano, niente è giusto. Col tempo El gli farà capire che per lui non sarà mai un ripiego, ma solo l'unico.
Questo libro ha un significato che parte dal titolo; mi è piaciuto molto il collegamento con la storia dei due personaggi: entrambi delusi dalla vita, finché non s'incontrano e si conoscono, capendo che da quel momento in poi nessuno dei due sarà un oggetto di seconda mano per l'altro. La lettura è molto scorrevole e nonostante il pov di Paul sia in prima persona e quello di El sia in terza persona, si amalgamano molto bene. La storia è dolce e divertente con personaggi secondari che fanno parte della vita dei due protagonisti e con giuste scene hot. Non vi resta che leggerlo!

Angela



Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari