venerdì 8 dicembre 2017

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Blood of the Prophet" - #2 Il quarto elemento di KAT ROSS

Ciao readers, oggi Raffaella vi parla in anteprima di Blood of the Prophet, secondo volume dell'avvincente serie Il quarto elemento di Kat Ross in uscita oggi con Dunwich Edizioni. Vi ricordate dove abbiamo lasciato i nostri eroi? Abbiamo assistito ad una sanguinaria lotta, a perdite e sacrifici ma non è ancora finita: Nazafareen e Darius dovranno affrontare altri pericoli e altrettante rivelazioni. Durante il loro viaggio verso Persepolae affronteranno molti ostacoli ed altri colpi di scena e tanta azione ci incateneranno a questo secondo volume ricco di eventi emozionanti e drammatici.

TITOLO: Blood of the Prophet
TITOLO ORIGINALE: Blood of The Prophet
SERIE: #2 Il quarto elemento

AUTORE: Kat Ross
DATA D’USCITA: 8 Dicembre 2017
EDITORE: Dunwich Edizioni
GENERE: fantasy
NARRAZIONE: vari pov
AMBIENTAZIONE: territori dell'antica Persia
CATEGORIA: miti, magia
FINALE: si cliffhanger
COPPIA: Nazafareen, ragazza nomade del clan Four-Legs che decide di entrare nei Water Dogs; Darius, ragazzo daeva legato a Nazafareen.

SERIE COMPLETA QUI 


TRAMA

Visionario. Alchimista. Salvatore. Santo.

Il Profeta Zarathustra è stato chiamato in molti modi. Ora trascorre il suo tempo disegnando capre dall’aspetto bizzarro. Ecco cosa succede quando ci si ritrova in una cella per duecento anni. Ma l’uomo che potrebbe essere impazzito, e che decisamente dovrebbe essere morto, è di colpo tornato a essere molto importante…

Sono passate soltanto poche settimane da quando Nazafareen è fuggita dai sotterranei del Re con il suo daeva, Darius. Sperava di non dover mettere più piede all’interno dell’impero, ma la ricerca del Profeta l’ha condotta nell’antica città di Karnopolis. Devono trovarlo prima che Alexander di Macedonia bruci Persepolae, e con essa la madre di Darius. Ma non sono i soli a cercarlo.

Il negromante Balthazar ha i suoi piani per il Profeta, così come il capo delle spie dei Numeratori. Mentre Nazafareen viene attirata in un gioco pericoloso, i suoi nuovi poteri prendono una brutta piega. Soltanto il Profeta comprende il segreto del suo dono, ma il prezzo di quella conoscenza potrebbe rivelarsi più di quanto Nazafareen sia disposta a pagare…


RECENSIONE

Vi ricordate dove abbiamo lasciato i nostri eroi? Abbiamo assistito ad una sanguinaria lotta, a perdite e sacrifici ma non è ancora finita: Nazafareen e Darius dovranno affrontare altri pericoli e altrettante rivelazioni. Dopo essere fuggiti dalla morte, Nazafareen e Darius, insieme a Myrri e Tijah,  ritornano nell'antica città di Karnopolis in cerca del Profeta Zarathustra, l'alchimista e il visionario che ha forgiato il legame tra daeva e padrone. Devono trovarlo nella speranza di riuscire a rompere il bracciale magico prima che Alexander di Macedonia distrugga Persepolae, insieme a tutti i daeva dell'impero. Sulle tracce del Profeta c'è anche il negromante Balthazar che ha altri piani per il Profeta. Durante il loro viaggio incontreranno diversi ostacoli su cui non sono preparati ed è proprio ciò che renderà più interessante la storia dall'inizio fino alla fine. Altri colpi di scena e tanta azione ci incateneranno a questo secondo volume ricco di eventi emozionanti e drammatici. Ho amato il legame di Darius e Nazafareen, il loro sostenersi l'una con l'altro, rimanendo sempre uniti.
recensione Blood of the Prophet di kat ross
L'autrice ha il talento innato di riuscire a fondere la vera (benché alterata) storia e i luoghi reali con la mitologia e gli elementi fantasy ricchi di magia. Nazafareen è l'eroina della storia: è impulsiva, combattiva, ostinata e anche vera per i suoi difetti umani. La sua lealtà verso Darius e gli altri amici è molto profonda: insieme sono una quadra eccezionale. Darius.. bè Darius è Darius.. nella sua innata protezione verso Nazafareen ci conquista tutti. La loro storia d'amore è lenta e costante, non rivelano al mondo quanto si amano e quanto sono perfetti insieme. Infatti l'autrice ci mostra il loro amore attraverso le loro parole e le loro azioni. 
In questo secondo volume il negromante Balthazar ha suscitato maggiore interesse. Il negromante Balthazar è stato una rivelazione: è molto intrigante e non si comprende bene se sia cattivo e buono. Mi è piaciuto entrare nella sua mente e scoprire il suo passato, conoscere la sua sete di conoscenza e i suoi rapporti con la regina malvagia. E non dimentichiamoci della malvagia Neblis che rappresenta un puzzle importante della storia. La mia ammirazione per Kat Ross cresce ancora di più. Con Blood of The Prophet entriamo nella fantasia più articolata dell'autrice in cui emerge la scoperta di se stessi, la sopravvivenza e la giustizia in una Persia straordinariamente cinematografica e alternativa. Il credo religioso e la lealtà iniziato nel primo libro continua sulla stessa linea in Blood of the Prophet. Ci vengono mostrate le origini dei daeva ma dovremo aspettare Queen of Chaos per scoprirne di più. La storia è costruita in un mondo immaginario originale e avvincente con un sistema magico ben definito. L'autrice mantiene il mistero stimolando la curiosità del lettore. Ho adorato l'avventura, l'adrenalina e i colpi di scena, mentre i legami e le relazioni complicate tra i personaggi le ho trovate molto commoventi. E' l'amore ciò che muove gli animi dei personaggi, è l'amore che scorre nella profondità delle loro anime e si espande creando una storia straordinaria che tutti i lettori ameranno. Il mio verdetto finale? Aggiudicato! Questa serie è un must read!

Raffaella


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari