giovedì 3 maggio 2018

RECENSIONE IN ANTEPRIMA Uno sconosciuto accanto a me di Marilena Barbagallo

Buongiorno lettori, oggi è un grande giorno! Finalmente Sabrina ci parla in anteprima de Uno sconosciuto accanto a me, il dark romance di Marilena Barbagallo nella nuova veste con la Newton Compton. Molte di voi lo conoscono come Oscuro, libro self pubblicato qualche anno fa dall'autrice. Amir e Lena sono esattamente come li ricordiamo, fuoco e brama si mescolano. Riuscirà Lena a sopravvivere al Settore Zero?


TITOLO: Uno sconosciuto accanto a me
SERIE: no autoconclusivo
AUTORE: Marilena Barbagallo
DATA D’USCITA: 3 Maggio 2018
EDITORE: Newton Compton
GENERE: dark romance
NARRAZIONE: pov femminile e maschile in prima persona 
AMBIENTAZIONE: Asia
CATEGORIA: amore/odio
FINALE: si cliffhanger
COPPIA: Amir Shakib, rapitore di Lena; Lena Morozov, ragazza rapita che deve portare a termine una missione sconosciuta.






TRAMA

Cosa proveresti se ti svegliassi imprigionata? Cosa faresti se la tua prima immagine fosse quella di Amir Shakib? Questo è ciò che accade a Lena Morozov, prelevata con la forza dal Settore Zero per portare a termine una missione a lei sconosciuta. Amir Shakib è pura oscurità, è marcio dentro, conosce il dolore, ma non lo sente più. Nessuno meglio di lui è capace di isolare le emozioni, annientare un’anima, sbriciolarla tra le dita e ricostruirla a sua immagine. Così le vite di Lena e Amir si incrociano. Lui è il suo Maestro e lei è la sua allieva. Lei cerca di resistere, lui deve spezzarla. Ma quando Amir riesce a entrarle nella mente, Lena non si aspetta di dover combattere anche contro la brama oscura, il desiderio di avvicinarsi al proibito, a colui che distrugge qualunque cosa tocchi. Lena sa che è sbagliato, ma ne è attratta; Amir sa che non deve, ma vuole. Insegnarle a sopravvivere sarà l’obiettivo, tenerla con sé l’unico desiderio.

RECENSIONE

oscuro marilena barbagallo
Buongiorno readers, oggi voglio parlarvi del grande ritorno di Marilena Barbagallo. Finalmente, dopo mesi e mesi di attesa è uscito Oscuro con la casa editrice Newton Compton. Molte di voi conoscono Oscuro, io personalmente l'ho amato e ritrovarlo pubblicato con una casa editrice è una gioia immensa. Ora porta il titolo di Uno sconosciuto accanto a me. La cover purtroppo non mi ha fatta impazzire, preferivo di gran lunga la cover usata da Marilena nell'edizione self e spero che con i prossimi libri si possa vedere una cover adatta al genere del libro. Il titolo invece mi piace, mi da una sensazione di mistero. Lena Morozov è una ragazza normalissima, una ballerina normalissima con una vita altrettanto normalissima. Avete presente quando c'è una giornata che cambia per sempre la vostra vita? Una notizia, un evento, un momento in particolare che ti fa pensare 'da qui non si torna indietro'.
oscuro marilena barbagallo
Questo succede a Lena, rapita e portata in un posto sconosciuto, non si capacita di cosa sta succedendo. Lena è al Settore Zero, un'organizzazione segreta che crea nuovi soldati e Lena deve diventare una spia, non esiste un no, non esiste un 'non ce l'ho fatta'. Gli errori si eliminano e Lena vuole sopravvivere disperatamente. Amir vive nel Settore Zero da quando era un bambino, l'unica cosa che è in grado di fare, è portare a termine le missioni. Nessuna interferenza. Fino a quando non posa gli occhi su Lena. Lena assopisce i suoi demoni, è una luce nel buio. Amir invece è l'incubo della ragazza, il suo maestro, l'uomo che le ha strappato la vita. Quando ho ritrovato questo libro mi sono commossa. Amir e Lena sono due personaggi che mi strisciano sotto la pelle, li sento fin dentro le ossa. Insieme sono una bomba pronta ad esplodere, mi sono innamorata di loro due insieme, di ciò che sono e di cosa si danno. Lena è l'Unica per Amir. Amir ha un compito: preparare Lena per un incarico e questa missione metterà non solo a dura prova la ragazza, ma incrinerà irrimediabilmente il loro rapporto. Sono due anime diverse, una è corrotta e l'altra è così pulita che Amir non potrà non sporcarla.
oscuro marilena barbagallo
Il libro è un intreccio di intrighi e misteri che purtroppo non voglio svelare, quindi resto su una linea marginale, ma sappiate che nulla è come sembra! Il finale mi ha resa ancora più impaziente di leggere il secondo volume, non si fanno questi scherzi! Mi sto facendo mille film in testa e poi li elimino e ne faccio di altri. Il libro è scritto in modo fantastico, semplice e scorrevole, mi sono appiccicata a quelle pagine come la prima volta. Voglio fare i miei complimenti all'autrice che non sono ha creato dei personaggi fantastici ma ha creato anche il Settore Zero, un nuovo fantastico mondo. Ora esigo assolutamente il secondo volume, non ce la faccio più ad attendere oltre, abbi pietà Marilena!

Sabrina


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari