mercoledì 11 luglio 2018

RECENSIONE "Nemesi: La strada oltre il buio" di Zoe Blac

Buongiorno lettori, oggi Angela ci parla di Nemesi: La strada oltre il buio, secondo capitolo della duologia del Buio di Zoe Blac, uscito ad Aprile in self. Avete letto Claustrofobia? Allora non potete perdervi Nemesi dove ogni cosa sarà più amplificata e le sfumature dark saranno più intense. Con lo sfondo del Congo, l’entrata di nuovi personaggi e un destino mai prevedibile, Elettra e Lucas saranno pronti a tenervi nuovamente compagnia. Allacciate le cinture perché queste non saranno semplici montagne russe!


TITOLO: Nemesi: La strada oltre il buio
SERIE: #2 Duologia del Buio
AUTORE: Zoe Blac
DATA D’USCITA: 25 Aprile 2018
EDITORE: self publishing
GENERE: thriller, erotico
NARRAZIONE: 4 pov femminili e maschili in prima persona
AMBIENTAZIONE: Roma - Congo
CATEGORIA: seconde possibilità/dark
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Elettra, donna che prende una decisione drastica in seguito ad un gioco crudele del destino; Lucas, uomo che perderà tutto dalla vita e che lotterà per riavere tutto. 





TRAMA

Il risveglio non sarà come lo avevano immaginato Elettra e Lucas, il destino si abbatterà su di loro proprio quando entrambi avevano deposto le armi.
Cosa accade ad un uomo quando gli viene sottratto tutto? L'amore, la propria vita, il proprio lavoro. Lucas non ha più nulla, non gli rimane, quindi, che cedere al tormento e ad una rabbia cieca e distruttrice: la sua luce si è spenta con la scomparsa della donna alla quale aveva donato ogni cosa.
Elettra ha fatto la sua scelta, ha deciso lei per entrambi, nella convinzione che solo in questo modo sia possibile liberare l'uomo che ama dalla maledizione che la perseguita sin dalla nascita.
Il dolore getterà la donna nel buco nero dal quale era uscita, quel luogo oscuro e asfissiante che è dentro di lei.
Le anime mutilate dei due giovani si divideranno a Roma, per ritrovarsi in una notte di luna piena nel misterioso e selvaggio sfondo della Savana, dove tutto è possibile, ma niente è come appare.
Il Congo e i suoi scenari faranno da sfondo in questo capitolo conclusivo, nel quale nuove figure si intrecceranno alle sorti dei due protagonisti. Quello che Elettra e Lucas scopriranno insieme non è solo il loro destino, ma la strada che li condurrà in una nuova, affascinante avventura dai contorni sorprendenti.



RECENSIONE

nemesi zoe blac
Eccomi qui a parlarvi di Nemesi, il seguito di Claustrofobia uscito nel 2016. Non è consigliata la lettura di Nemesi senza prima aver letto Claustrofobia. Elettra e Lucas tornano a farci compagnia con la loro storia che ci tiene nuovamente in suspense, ma con maggiore intensità con il cuore in gola, l'ansia costante, la curiosità di scoprire come andrà a finire questo capitolo finale e riscaldarci con scene passionali più calde che mai. Tutto sembra andare per il verso giusto questa volta. La bellissima e sexy Elettra e il suo attraente agente Lucas stanno vivendo un momento di pace e tranquillità dopo il lungo periodo in cui si sono conosciuti e hanno lottato per stare insieme. Ma si sa che per loro nulla è mai stato facile, il destino infatti decide di metterli nuovamente alla prova, ma questa volta fa provare loro un dolore immenso, dopo il quale Elettra decide di agire di testa sua e di prendere una decisione drastica per entrambi. Tutto precipita come un castello di carta. Lucas non riesce a crederci che la sua donna abbia preso una tale decisione e da lì parte un periodo buio per il nostro agente, niente riesce più a risollevarlo, nemmeno il lavoro con il quale prima riusciva a sfogarsi.
nemesi zoe blac
Lo scenario cambia e dalla caotica Roma, finiamo a trovarci nel Congo, nella Savana ricca di animali, foreste piene di intrighi, villaggi tipici dell'Africa e persone bisognose di essere salvate dalla guerra. Entrano nuovi personaggi in questa seconda parte, due dei quali lasceranno un segno. Siete pronti a scoprire cosa succederà? O avete avuto già l’opportunità di scoprire il seguito segnato da molte sfumature dark? Ho aspettato molto per leggere il seguito di Claustrofobia. Il primo romanzo mi è piaciuto tantissimo: un mix di azione, adrenalina, argomenti importanti e scene di passione calde. In Nemesi tutto è più amplificato: l’oscurità dark è più presente, Lucas ed Elettra cambiano, l’Africa li cambia per sempre. La storia è raccontata sempre da Elettra e Lucas, ma questa volta con l’aggiunta dei due nuovi personaggi misteriosi. Zoe Blac conferma di avere uno stile eccezionale e suo nel raccontare le storie e descrivere ogni tipo di situazione. La lettura è scorrevole, ma in alcuni punti la narrazione è stata lenta, avrei tagliato alcune scene di passione, secondo me non necessarie allo sviluppo della storia. Se in Claustrofobia la relazione tra Lucas ed Elettra l'ho trovata come cosa principalmente, qui mi è sembrato che passasse in secondo piano in alcuni punti. Tuttavia mi è piaciuto tantissimo lo sfondo dell’Africa, della popolazione africana dilaniata dalla guerra e sottoposta al volere di persone senza scrupoli che hanno l'unico obiettivo di arrivare al potere.
nemesi zoe blac
Lucas all'inizio non mi è piaciuto per nulla. Dopo la decisione che ha preso Elettra per entrambi, lui ha completamente perso la testa, ma anche se stesso, poi fortunatamente è tornato in se. Ma c’è stata comunque una piccola parte che non lo sopportato, verso la fine però lui torna più forte che mai e più innamorato della sua rossa. Elettra invece, mi è piaciuta. Nonostante la decisione drastica che ha preso, ho compreso il dolore profondo che entra nelle vite di entrambi, ma che colpirà soprattutto lei in primis. Sì, anche lei avrà un momento di perdita, ma non come quello di Lucas. Questa coppia passerà ogni dramma, ma finalmente alla fine arriverà la pace sperata e voluta da quando in quella villa a Roma, in quel condotto dell'aria c'è stato il loro primo incontro e scontro. Lucas ed Elettra mi mancheranno tantissimo, sono molto affezionata a loro, ai loro sbalzi di umore e alle loro decisioni prese d'impulso. Trovo nobile anche il fatto che Zoe abbia deciso di dare il ricavato della vendita di questo libro al progetto Save the Children. Non mi resta altro da dire se non: buona lettura e preparatevi a perdervi e poi a ritrovarvi con una coppia di personaggi difficile da dimenticare e da lasciar andare!


Angela


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari