giovedì 12 luglio 2018

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Satin" di K.C. Wells

Buon pomeriggio lettori, oggi Lara ci parla in anteprima di Satin, secondo volume contemporaneo lgbt della serie A Material World di K.C. Wells uscito oggi in self con Quixote Translations. Satin canta della ricerca dell'amore vero incantando Joel che non sa resistere a quella visione sul palco. Una sensualità che avvolgerà i due ragazzi portandoli a scoprire che i sogni si possono realizzare.


TITOLO: Satin
TITOLO ORIGINALE: Satin
SERIE: #2 A Material World, autoconclusivo
AUTORE: K.C. Wells
DATA D’USCITA: 12 Luglio 2018
EDITORE: Quixote Translations
GENERE: contemporaneo lgbt
NARRAZIONE: pov maschili alternati in terza persona
AMBIENTAZIONE: Londra
CATEGORIA: colpo di fulmine
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Joel, detective sotto incarico; Ross, cantante e ballerino.




TRAMA

Può il tocco di Satin mettere in ginocchio un poliziotto etero?
Il detective Joel Hunter è sotto incarico quando posa lo sguardo per la prima volta su Satin, una cantante con una voce straordinaria, bellissima tanto quanto lo è lei. Quando l’appostamento si conclude, non riesce a resistere e torna nel bar. Rimane scioccato quando scopre cosa si nasconde sotto il vestito di Satin, ma lo è ancora di più quando si rende conto di essere attratto dalla persona a cui appartiene quella voce sensuale: Ross Dauntry.
Ross non riesce a capire perché il poliziotto continui a tornare, anche dopo aver appreso la verità. Joel è attratto da lui o da Satin? Perché la risposta è importante e, in un modo o nell'altro, Ross ha bisogno di sapere.



RECENSIONE

La serie A Material World di K.C Well è un piccolo gioiello dove la nostra autrice ci porta alla scoperta di Kink, sexy e sensuali.
satin k c wells
Nel primo libro Pizzo, che consiglio vivamente a chi ancora non lo avesse letto, la storia è incentrata sulla lingerie di pizzo che molti uomini amano indossare e su due amici che si scoprono innamorati e sulla bellezza di essere se stessi. Con Satin l'autrice sfodera una scrittura ed un linguaggio sensuale, come può esserlo questo tessuto che scivola e accarezza la pelle, impermeabilizzandone tutta la storia. La sensualità avvolge totalmente il detective Joel da quando sente per la prima volta la voce di Satin, rimane incantato dalla sua voce e dai suoi capelli e ne resta affascinato quando scopre che Satin si chiama Ross e inizia una conoscenza fatta di complicità e brividi lungo la schiena. Joel si è sempre professato etero e non ha mai sperimentato la sua attrazione nascosta verso l'altro sesso, finché Ross con la sua dolcezza e simpatia non lo fa tremare dentro.
satin k c wells
Ross è un'artista: canta, balla ed insegue il suo sogno di entrare in una compagnia di danza. Ama follemente gli indumenti di seta, la sensazione sulla pelle e la forza che gli danno indossandoli, anche se nascosti agli altri. Nulla può fermare l'attrazione tra i due che dirompe in un rapporto che affascina e travolge. La sensualità è sempre costante dai dialoghi al fare l'amore. I nostri protagonisti nonostante le paure di restare feriti o di poter rovinare in futuro qualcosa di unico, riescono sempre a fare chiarezza in loro stessi, senza drammi ma con forza e semplicità. Questa è la storia di due giovani che si vestono di passione ed amore sensuale come seta, da cui traggono forza per affrontare le difficoltà di ogni giorno. E io ne ho amato ogni singola pagina.

Lara



Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari