sabato 7 maggio 2016

RECENSIONE 'Una scelta impossibile' di Susan Elizabeth Philips

01
TRAMA
Il grande giorno del matrimonio di Lucy Jorik, figlia dell’ex presidentessa degli Stati Uniti e del frutto prediletto del Texas, Ted Baudine, figlio del grande giocatore di golf Dallas e di sua moglie Francesca, bellissimo, intelligente fino alla genialità, premuroso e costante, eletto sindaco della cittadina a furor di popolo, bravo in qualsiasi cosa decida di cimentarsi, praticamente la perfezione fatta uomo. Lucy è nervosa e la sua amica del cuore e damigella Meg Koranda, anche lei figlia di genitori famosi e ingombranti, le fa capire che forse, questo matrimonio non sarebbe da fare. Così succede che la sposa fugge dall’altare e che un’intera cittadina si ritrova a dare la colpa di questo disastro proprio a lei. Meg vorrebbe scappare ma si ritrova senza soldi e con la macchina rotta inoltre la sua famiglia ha scelto proprio questo bel momento per decidere che debba imparare a prendersi le sue responsabilità e non la aiuta. Aggiungete a questo l’astio e il risentimento di una intera cittadina conservatrice e repubblicana e l’odio profondo di uno sposo abbandonato all’altare. Meg si ritrova vessata, umiliata e maltrattata da tutti e in particolare dall’uomo di ghiaccio Ted, che sembra essere in realtà un cinico traditore, crudele e sadico nei suoi confronti, che voleva sposare Lucy solo per convenienza. Ma Meg è tostissima, il suo orgoglio è più duro di tutti i diamanti che le comari di Wynette sfoggiano spudoratamente come se fossero strass e non si lascia spezzare da niente e da nessuno, basta che un certo uomo perfetto non decida di prendere il suo cuore e farlo in piccoli pezzettini..
RECENSIONE
Buonasera fanciulle care,
Ho deciso di recensirci l ultimo libro che ho letto e si tratta dell’ultimo capolavoro, si capolavoro avete letto bene, della nostra regina dei romance: Susan Elisabeth Phillips. Per chi ha avuto l’occasione di leggere qualche suo scritto può costatare che fino ad adesso non ne ha sbagliata una. Risate, inganni ,pettegolezzi, inimicizie, malintesi e passioni sono gli aspetti fondamentali di questo romance. Partiamo per gradi.
A3k9Hbg
Incontriamo la nostra protagonista Meg Koranda, figlia di genitori famosi, alle prese col matrimonio della sua migliore amica Lucy Jorik, figlia di un personaggio illustre della politica statunitense, con il “perfetto” Ted Baudine. Immaginate un ragazzo intelligente, bello da mozzare il fiato, altruista, gentile, apprensivo, determinato, responsabile, premuroso e chi più ne ha più ne metta ed otterrete il nostro protagonista. Vi domandate cosa possa andare ovviamente storto?
tumblr_lu25ymcjH81qlypcso1_500

“SENZA GENTILEZZA, SENZA FRENI E SENZA EDUCAZIONE. ERA UN ANGELO CADUTO, CONSUMATO DALLE TENEBRE, E NON GLI IMPORTAVA NULLA DI LEI”


Beh, se pensiamo al fatto che il matrimonio viene annullato, che Lucy fugge da Wynette (paesino dove la storia è ambientata) e che tutta la colpa ricade sulle spalle di Meg ecco che la storia inizia a diventare sempre più interessante. Il nostro personaggio maschile, che con tutto il paese si mostrava come la persona più pacata e pacifista, con la nostra protagonista caccerà un lato perfido e crudele che, personalmente parlando, mi ha alquanto turbata.

1

Come può una persona fingere così bene? Ovviamente la scrittrice ci fa rendere conto, attraverso la scrittura, che le apparenze ingannano e quando inizi a vedere come realmente stanno le cose da prospettive diverse inizi ad intuire i veri sentimenti dei personaggi che li spingono a prendere certe decisioni quantomeno discutibili. Che dirvi di più? Semplicemente perfetto, dove amore ed odio s’incontrano, si abbracciano ed iniziano una danza armoniosa fatta di sospiri da parte nostra e da un lieto fine di tutto rispetto da parte della scrittrice.
VOTO 5/5

MADDALENA

Nessun commento:

Posta un commento