martedì 19 luglio 2016

RECENSIONE "Il ladro dei ricordi" di TIFFANY REISZ



TITOLO: Il ladro dei ricordi
AUTRICE: Tiffany Reisz
DATA DI PUBBLICAZIONE:  7 Luglio 2016
EDITORE: HarperCollins
GENERE: contemporary romance
CATEGORIA: erotico, suspance
NARRAZIONE: punti di vista diversi in terza persona
COPPIA: Tamara, erediteria dell'azienda Maddox; Levi, stalliere.


SINOSSI

Come è possibile che una sola bottiglia di buon whisky possa racchiudere in sé tante questioni irrisolte e vicende passate che hanno ancora un enorme impatto sul presente? Paris, ultima discendente della potente famiglia Maddox, se lo è chiesto parecchie volte e ora che finalmente è riuscita a mettere le mani su quell'unica bottiglia con il nastro rosso al collo potrà forse darsi una risposta e proseguire con la sua vita. Ma Cooper McQueen, l'uomo a cui appartiene di diritto la bottiglia e che ha pagato ben un milione di dollari per ottenerla, non è disposto a rinunciarvi senza ottenere qualcosa in cambio. Paris avrà ciò che vuole a patto che gli riveli le oscure gelosie e i reconditi segreti dei più importanti produttori di whisky, che hanno fatto delle vendette, degli incesti, dei tradimenti un proprio singolare stile di vita. Lui insomma vuole conoscere tutta la storia dei Maddox, produttori di quell'unica bottiglia di whisky con il nastro rosso al collo. E se questo vuol dire portare alla luce scomode verità, forse è giunto il momento.


RECENSIONE


Buon giorno, se volessi descrivere questo romanzo con un solo aggettivo penso che userei l’aggettivo “stravolgente”.
Un nome, una conferma.
Tiffany Reisz è la regina nel creare libri indimenticabili. Chi come me ha letto la serie bestseller "Peccato originale" sa di cosa parlo. Le sue storie o si amano o si odiano, non c’è una via di mezzo. O bianco o nero. O tutto o niente.
E questo romanzo, anche se molto distante dal genere affrontato precedentemente dall’autrice, non è da meno. Qui possiamo osservare ancora meglio la bravura di questa donna nel trasformare storie in CAPOLAVORI. Si nota il mio amore per questa scrittrice? Forse un pochino. 


Questa storia gira tutta intorno al bourbon, un liquore pregiatissimo con tanto racconti alle sue spalle.
Il vero protagonista del romanzo è la bottiglia di bourbon della Red Thread dal valore inestimabile di un milione d euro. Proprietario di questa bottiglia è Connor McQueen, proprietario di un bar di enorme successo. Una sera come le altre entra nel locale una donna bellissima avvolta in un meraviglioso e provocante abito rosso. Questa altri non è che Paris, una donna con un compito da svolgere: Rubare la famosa bottiglia. Ragion per cui seduce Connor, tanto da passare una notte passionale e senza freni. Il giorno successivo però viene bloccata dalla sicurezza prima che riesca a scappare. Connor, colpito dalla bellezza e dal carattere sfuggente della donna, le chiede il motivo per il quale debba lasciarla andare senza chiamare la polizia. Paris, vedendo che non ha altre possibilità che dire tutta la verità, decide di raccontargli la storia di quel bourbon e della famiglia maledetta: Maddox.


Qui subentreranno altri due fantastici protagonisti, non tanto per l’aspetto ma per il coraggio nell’affrontare qualsiasi futuro venga loro incontro. Faremo la conoscenza dello stalliere trentenne Levi e della vivacissima e spontanea sedicenne Tamara che, innamorata pazza di Levi, farà di tutto per stargli accanto e torturarlo con le sue domande e i suoi bizzarri modi di corteggiarlo. Non fate l’errore di considerare questo libro come un classico romanzo dove due ragazzi s'innamorano e bla bla bla... assolutamente no!
Ci troviamo dinanzi un libro che ha una trama vastissima e piena di intrighi, complotti, vendette, bugie e false omissioni. 


Non voglio raccontarvi tutta la loro storia perché merita di essere letta senza alcun parere altrui. Come ho detto precedentemente Tiffany Reisz è una scrittrice che si ama o si odia. Niente è dato per scontato, anche una scena che può sembrare banale o superflua ha un suo filo logico con la trama stessa. Fantastico e stravolgente. Un romanzo che non ti stancheresti mai di leggere.
Che state aspettando? Correte a leggerlo.

VOTO 5/5
Maddalena

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari