mercoledì 20 luglio 2016

RECENSIONE "Come trovare il marito perfetto" di TRACY BROGAN



SINOSSI

A Bell Harbor ritengono tutti che la dottoressa Evelyn Rhoades, un chirurgo plastico concentrato sulla carriera, abbia bisogno di un marito. Tutti, eccetto Evelyn... più o meno. Anche se lei volesse un marito (cosa che non vuole... il più delle volte), non permetterebbe mai a qualcosa di intangibile come il fato di stabilire chi sposerà. No, se dovrà trovarsi qualcuno con cui trascorrere la sua vita, lo farà in maniera scientifica: con una lista di requisiti stilata con cura e un sito d’incontri.
Ma quando Tyler Connelly irrompe ubriaco nella sua vita per mezzo di un acquascooter rubato, le emozioni sfidano il buonsenso. Certo, lui è sexy, affascinante e determinato a conquistare l’interesse di Evelyn, ma tutto fa pensare che sia la peggior scelta possibile. È troppo giovane per lei. Troppo irresponsabile. Troppo disoccupato. E... oh sì, è un suo paziente.
Ma Tyler ha sperimentato sulla sua pelle che anche i piani migliori possono sgretolarsi sotto il peso del fato. Ora non gli resta che insegnare a Evelyn che, nelle questioni di cuore, l’amore spesso soppianta la logica.

RECENSIONE


Quando la dottoressa Evelyn Rhoades si trasferisce a Bell Harbor non immagina che gli abitanti o sono tutti sposati, o almeno fidanzati. E per lei, single e dedita al lavoro, è un grossa seccatura. 'Quando ti sposi, Evie?', 'Con chi esci, Evie?'. Ma purtroppo per le sue amiche, la Dottoressa non ci pensa nemmeno ad un uomo, fino a quando non conosce Tyler.

I due si incontrano in circostanze particolari; Lui, ubriaco, ha rubato una moto d'acqua e accostandosi male al molo è caduto e si è fatto una brutta ferita al volto, che Evie gli suturerà in presenza della polizia che aspetta di arrestarlo. Insomma, già l'inizio prometteva bene! 


Evie è un chirurgo plastico e prima di essere una dottoressa è una ragazza che crede fermamente
nella fatica e nel lavoro, sin da piccola si è dedicata ai suoi sogni fino a realizzarli, tutto il contrario di Tyler. Viene da una famiglia molto umile quanto stravagante, dalla madre che fa più marachelle di un bambino al fratello da togliere dai guai, Tyler è cresciuto in fretta e ora vuole finalmente dedicarsi a lui, e vuole Evie. 

Purtroppo per lui, Evie non ne vuole sapere di avere una relazione, con uno scansafatiche poi! -o almeno questo è ciò che dicono le sue amiche di Tyler-.

Le amiche di Evie le organizzano appuntamenti con medici, avvocati, finanzieri e indovinate dove vanno a mangiare? Nel ristorante dove Tyler fa da cameriere, in uno dei suoi tanti lavori. 

Per Evie e Tyler è impossibile non iniziare a chiacchierare, a ridere e a iniziare a passeggiare al parco tutte le mattine. 

I dubbi, le loro vite completamente diverse, la routine disastrata di cui si sono circondata e gli
appuntamenti di Evie metteranno i semi della discordia tra loro, ma d'altronde per trovare il marito perfetto bisogna sudare no? 

E' una commedia divertente, frizzante, romantica e assolutamente estiva. Tyler è quello che ci vuole quando la vita vuole farti un regalo travestito da ladro di moto d'acqua. Evie è l'incarnazione della monotonia, insomma, un libro perfetto, con personaggi perfetti. 
Tracy Brogan ha creato un mix perfetto di risate e sospiri.



VOTO: 

Sabrina





Nessun commento:

Posta un commento