lunedì 22 agosto 2016

RECENSIONE "Bad boy: Mai più con te" di BLAIR HOLDEN


TITOLO: Bad boy: Mai più con te
SERIE: Bad boy series #1
AUTRICE: Blair Holden
DATA D’USCITA: 5 Luglio 2016
EDITORE: Sperling & Kupfer
GENERE: Young Adult
NARRAZIONE: pov femminile in prima persona
CATEGORIA: high school, amore/odio
FINALE: si cliffhanger
COPPIA: Tessa O'Connell, studentessa vittima di bullismo; Cole S, ragazzo tornato dal militare.





SINOSSI

Tessa O'Connell ha diciotto anni, una corazza a tenuta stagna di ironia e un solo obiettivo: sopravvivere all'ultimo anno di superiori, conosciuto anche come l'ultimo anno del suo inferno personale.
Per raggiungerlo, il piano è semplice: tenere un basso profilo, passare inosservata e continuare ad ammirare a distanza l'oggetto dei suoi desideri, Jay Stone, nella remota speranza che lui, un giorno, ricambi il suo amore.
Quello che Tessa ancora non sa è che la sua strategia è destinata a fallire miseramente.
Perché il fratellastro di Jay, Cole, dopo tre anni di assenza, sta infatti per tornare in città.
Bello, un po' dannato e con due meravigliosi occhi blu come l'oceano,
Cole è sempre stato il nemico numero uno di Tessa. Fin da quando erano bambini.
Si è preso gioco di lei in ogni modo possibile e immaginabile, e Tessa è convinta che sia stato creato apposta per renderle la vita impossibile.
E, a dir la verità, i fatti sembrano darle ragione. Eppure il ragazzo di adesso è molto diverso dal bullo di allora...
E se il suo peggior nemico si trasformasse nel suo miglior amico, o meglio, in qualcosa di più?

RECENSIONE


S T U P E N D O !! Un gran bel libro. Ho amato questo romanzo dall'inizio fino alla fine. Ho letto molti commenti che lo definivano simile alla serie After della Todd - che ho decisamente amato - ma si è rivelato molto più leggero. Dal lessico e dal linguaggio utilizzato si nota una grande differenza in quanto è stato scritto in maniera più semplice rispetto ad After. Ma nonostante queste diversità lo si può apprezzare per altre cose.

Tessa è una ragazza molto complicata. Ha trascorso l'intera adolescenza a sentirsi derisa e gabbata dall'intera scuola a causa dei suoi chili di troppo. E' vittima di bullismo di cui oggigiorno si parla continuamente. Il bullismo è una forma di prevaricazione che ragazzi più grandi d'età ma di cervello ridotto adoperano su persone fisicamente e psicologicamente più deboli. Ho sempre odiato il bullismo, ne sono sempre stata alla larga e ho sempre cercato di difendere queste vittime. E' una delle cose che odio particolarmente e che cerco di sopprimere. Odio la prepotenza con cui i carnefici adottano sulle proprie vittime, odio la superiorità che pensano di avere e la derisione che attuano. La ritengo una forma di inferiorità a cui i carnefici si piegano facilmente.
Nessuno, e dico nessuno, ha il diritto di giudicare l'altro in qualsiasi ambito.
Ma torniamo alla recensione..
La prima ad alimentare questa beffa nei confronti di Tessa è la sua ex migliore amica Nicole, che per anni ha creduto essere la sua confidente e sorella per scelta e che alla fine si è rivelata una fredda calcolatrice e la peggior nemica che potesse mai incontrare.
E poi c'è Cole, il ragazzo che l'ha sempre beffeggiata, le ha mostrato attenzioni che nessuno le aveva mai rivolto e che la portava a piangere spesse volte.
Ma poi Cole lascia la scuola per frequentare la scuola militare.  Passano tre anni e Tessa continua a struggersi per Jay - fratello di Cole e fidanzato di Nicole - che la rispettava e che l'ha sempre trattata con gentilezza. Jay è completamente l'opposto di Cole: è infelice ed ha bassa autostima di se stesso.
Ma Tessa non demorde e spera che un giorno lui possa accorgersi dei sentimenti che lei prova per lui.
Le uniche amiche che le hanno dato sempre conforto sono Beth e Megan: insieme formano un bel trio, si confidano e si infondono coraggio a vicenda.
Ma un bel giorno Cole torna a casa.
In Tessa si instaura del terrore impensabile ma dall'ultima volta che lo ha visto sembra che lui sia cambiato molto: è diventato più maturo ed adulto.
Pian piano tutto cambia: i sentimenti di odio di Tessa mutano e passano alla fiducia, successivamente in amicizia e infine in qualcosa di più profondo e di più vero.

Un romanzo davvero reale, ironico e a volte commuovente. Ho amato la forza d'animo di Tessa e,  seppur con negligenza, è rimasta lì a lottare. Ad un certo punto però ha toccato troppo il fondo, si è scottata ed è risalita vittoriosa.
Tessa ha saputo tener testa a Cole, inizialmente non gliela dà mai vinta e si dimostra spavalda e battagliera.
E lui.. lui l'ho adorato molto. Ha dimostrato la sua sensibilità e umanità, il suo affetto per Tessa va al di là di tutto il resto.
Vi annuncio che avremo un secondo libro di cui spero si potrà leggere il lieto fine meritato.

VOTO 4/5

Con amore, Raffaella.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari