lunedì 30 gennaio 2017

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "La vita (non cosi) superficiale di Mia" di MATHIAS P. SAGAN (Moolight Books)

Ciao readers, oggi Raffaella vi parla in anteprima e senza spoiler del nuovo acquisto della Moonlight Books in uscita domani in digitale intitolato La vita (non cosi) superficiale di Mia dell'autore francese Mathias P. Sagan. Sagan è uno scrittore di gay romance molto famoso in Francia e per la prima volta si cimenta in una storia etero esilarante dalle sfumature romantiche. Siete pronti ad entrare nella vita avventurosa e movimentata di Mia?


TITOLO: La vita (non così) superficiale di Mia
TITOLO ORIGINALE: La vie (pas si) superficielle de Mia
AUTORE: Mathias P. Sagan
DATA D’USCITA: 31 Gennaio 2017
EDITORE: Moonlight Books
GENERE: commedia brillante
NARRAZIONE: pov femminile in prima persona
CATEGORIA: seconde possibilità
FINALE: si cliffhanger
COPPIA: Mia, assistente in un'impresa di marketing; Matt, vicino di casa di Mia.



SINOSSI

Ciao a tutti!
Sono Mia e ho una vita perfetta. Sì, dico sul serio. Ho 27 anni, vivo con il mio gatto, ho un lavoro da sogno, un amante perfetto, un bellissimo appartamento e, tutto, ma proprio tutto quello che ho desiderato durante la mia infanzia si è avverato! Sì, è proprio così, ve lo assicuro.
C’è da dire però che il mio gatto è un mostro che preferisce fiondarsi dalla finestra della mia micro cucina, dell’altrettanto micro appartamento, e il mio lavoro da sogno non è altro che un semplice lavoro di segretaria. Il mio innamorato? Dite piuttosto il mio migliore amico, che è gay e ha il coraggio di fare sesso con tutto ciò che si muove. Sapeste quanto mi fa ingelosire la cosa. E non sto qui a parlarvi della mia famiglia, che non sopporta il fatto che io sia ancora nubile, anche se i miei
ovuli sono perfettamente fecondabili…

RECENSIONE


La storia ci porta nella vita frenetica ed eccentrica di Mia, 27 anni, stravagante, fashion compulsiva e un lavoro da sogno.
Mia è una giovane donna dal carattere forte, pieno di umorismo, di volontà e molto dipendente. A volte quest'ultima caratteristica la spinge a fuggire da situazioni difficili da affrontare e dalle emozioni che non riesce a controllare.
Le piace indossare marchi di abbigliamento e (purtroppo per il suo banchiere), ha la spesa facile.
E' consapevole di essere debole contro queste tentazioni, ma è più forte di lei. La sua quotidiana tende ad inclinare verso l'eccesso e alla fine questo ha un impatto negativo sulle sue decisioni. A volte mostra l'immaturità e l'instabilità in alcune delle sue risposte, ma è il suo carattere la caratteristica predominante della storia. Lei è gentile, genuina e con un umorismo eccentrico. E' facile identificarsi con lei, soprattutto in confronto con le sue paure e la sua scelta di cambiare stile di vita. Nel profondo cela un evento passato legato alla sua infanzia che le impedisce di avanzare e di andare avanti con la vita.
Ma il giorno in cui incontra il suo vicino di casa sexy, la sua vita viene sconvolta completamente.
L'umorismo è la parte predominante dell'intero romanzo e che ho molto apprezzato. E' una donna molto esilarante, le sue espressioni e il suo linguaggio cosi graffiante fanno divertire. Nella prima parte del romanzo Mia può essere definita come una catastrofe nel vero senso della parola poiché le succede sempre qualcosa ma alla fin fine non ci si annoia mai. Anche se la storia si fonda sull'umorismo, rimane molto profonda e carica di emozioni.
Per quanto riguarda Joshua, migliore amico gay di Mia, ammetto di essermi veramente divertita nel leggere i loro dialoghi, la loro amicizia unica e molto spassosa.
Uno stile che al tempo stesso si rivela divertente e romantico e che contiene tutti gli ingredienti di una storia modello.
La scelta del pov femminile in prima persone ci permette di sentire le emozioni e le scelte di Mia.
Come dice il titolo, Mia sembra "superficiale" fin dall'inizio. Ma con la scoperta e l'apprendimento della piccola donna che è, ci rendiamo conto che la nostra impressione iniziale è solo un'illusione!
La vita (non cosi) superficiale di Mia è una storia d'amore ben scritta, che vi farà commuovere ed emozionare. Ci mostra che l'amore non è sempre facile come ci aspettiamo, l'amore richiede costanza e premura, l'amore insegna a non perdere mai la speranza, soprattutto quando non abbiamo più aspettative e a credere in noi stessi, sempre e comunque vadano le cose. In sintesi un romanzo ricco di sorprese e avventure come la storia di Mia. Un libro che si deve scoprire lentamente.
Ammetto che per leggere come prima volta la storia di questo autore francese, sono rimasta molto soddisfatta. Per fortuna l'autore ha scritto un sequel che spero la casa editrice pubblichi il più presto possibile.

Raffaella


Nessun commento:

Posta un commento