martedì 31 gennaio 2017

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Ghost love" - Redemption Series #1 di MYA MCKENZIE

Ciao readers, oggi Raffaella vi parla in anteprima e senza spoiler del nuovo romanzo di Mya McKenzie dal titolo Ghost love, primo volume della Trilogia Redemption. Jack Wade è un personaggio misterioso, sexy e impenetrabile, ricco di molteplici sfumature e di maschere delle quali è difficile scorgere quella che gli appartiene. E a voi quale volto di Jack vi piacerebbe scoprire?


TITOLO: Ghost love
SERIE: Redemption Series #1
AUTORE: Mya McKenzie
DATA D’USCITA: 31 Gennaio 2017
EDITORE: self publishing
GENERE: romantic suspense
NARRAZIONE: pov maschile in prima persona
CATEGORIA: redenzione
FINALE: si cliffhanger
COPPIA: Jack, studente universitario, guardia giurata e ladro; Gwen, la ragazza di Jack.





SINOSSI

Tutti sanno chi è Jack Wade, ma nessuno lo conosce davvero.
Non gli studenti del corso di sociologia, né i colleghi che lo coprono durante le ronde notturne.
...
Nessuna delle ragazze che ha sedotto negli ultimi mesi e nemmeno coloro che un tempo chiamava amici.
Neppure Gwen, l’unica a cui abbia permesso di avvicinarsi tanto, è riuscita a comprendere fino in fondo la sua natura.
Dietro un sorriso affascinante e un paio di occhi cerulei, si cela una creatura inquieta, oscura come la notte più buia. Un uomo che, una volta dismessi i panni da bravo ragazzo, s’intrufola nelle vite altrui per appropriarsi dei segreti più gelosamente custoditi.
Le vittime non si accorgono del suo passaggio perché lui è come un fantasma, che entra ed esce dalle loro case in punta di piedi, senza rivelare mai la propria esistenza.
Finché, una notte, Jack non entra nell’appartamento sbagliato.
In un luogo in cui sembra che il tempo si sia fermato.
Nel posto in cui un incontro inaspettato potrebbe cambiare per sempre la sua vita.



RECENSIONE

Ammetto di non essermi aspettata una lettura cosi coinvolgente quanto intrigante.
Jack Wade è un personaggio misterioso, ricco di molteplici sfumature e di maschere delle quali è difficile scorgere quella che gli appartiene. E' enigmatico, intrigante e molto tenebroso, dall'aspetto rude quanto sexy. E' un esperto degli sguardi, delle movenze, non gli sfugge mai nulla sia per la preda e sia per la vittima di turno. E' anche un esperto conoscitore del corpo, del sesso; riuscirebbe a far cadere ai suoi piedi ogni donna che posa semplicemente lo sguardo sul suo. Di giorno frequenta la facoltà di Sociologia e di notte è una guardia giurata e ladro.
Fra tutte queste vite quella che gli aggrada meglio è quella del ladro. Prova adrenalina e piacere nell'entrare nelle case degli altri, s'intrufola nelle vite degli altri per scoprire i loro segreti più nascosti, quelli più oscuri e impenetrabili.
E' abituato ad entrare e a fuggire dalle vite degli altri finché entra nell'appartamento sbagliato, quello che gli cambierà le sue prospettive e la sua vita. Nessuno è a conoscenza di questo suo lato oscuro, nessuno tranne lui. Neanche Gwen, la donna che gli ha donato il suo cuore e con cui convive da mesi è riuscita a penetrare la sua anima fino al nucleo.
Jack è inesplorabile, non permette mai a nessuno di conoscerlo fino in fondo, di conoscere i suoi pregi e i suoi difetti, i suoi desideri e le sue avversioni. E' un enigma nel vero senso della parola, è difficile scorgere le sue prossime mosse e ciò che potrà architettare la sua mente. Ma è anche un uomo confuso che ha paura di se stesso, tormentato dal suo passato e dalle sua azioni. Cerca qualcosa a cui appigliarsi, a cui aggrapparsi per cambiare la sua vita e per cercare di non mentire più; vuole proteggere Gwen e chi gli sta accanto dalla sua anima tormentata e per questo cerca di tenersi il più lontano possibile dagli altri.
Avventurarsi nella sua mente, afferrare le sue ambizioni è un privilegio di pochi. Le sorprese, i colpi di scena non mancheranno ad invadere la sua quotidianità, a modificarla e a fargli capire ciò che desidera veramente.
Jack catalizza l'attenzione su di sé; è come se il lettore venisse rapito da lui e non riuscisse più a distogliere lo sguardo e l'attenzione dalle pagine del libro.
Jack Wide è un personaggio ben delineato, costruito nelle minime fattezze e nelle azioni che gli appartengono. E' come se leggendo non si riuscisse mai a carpire la sua vera natura. E in questo l'autrice è stata molto scaltra e abile. Ho apprezzato molto la descrizione degli ambienti, dei luoghi in cui viene a trovarsi il protagonista; è come se l'autrice volesse farci addentrare nella storia e farci vivere ciò che sente o vede Jack e devo dire che l'autrice riesce a 360° nel suo intento.
Essendo il primo volume di una trilogia, vi lascerà con il fiato in sospeso ma scoprirete al tempo stesso una parte del suo passato che è stata celata durante l'intera storia e che vi incuriosirà molto.
Mi complimento con l'autrice per questo romanzo molto originale che supera le mie aspettative e che possiede tutti gli ingredienti di una mia storia tipo.
Attendo con molto impazienza il secondo volume!! Cosa succederà a Jack? Cosa scoprirà del suo passato?
Alla prossima!!!

Raffaella


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari