giovedì 5 gennaio 2017

RECENSIONE "Un'altra vita" di LUCILLA CELSO

Ciao readers, oggi Raffaella vi parla di una lettura coinvolgente, appassionante e ricca di suspense. Un'altra vita. Una storia drammatica e intensa di Lucilla Celso, edito Libro/mania, narra la storia di Anna, una donna coraggiosa che entra nella squadra speciale dei Carabinieri per seguire un caso delicato a cui è stata assegnata, incontrando pericoli che metteranno a repentaglio la sua stessa vita e l'arrivo di un nuovo uomo nella sua vita capovolgerà le sorti del suo destino.


TITOLO: Un'altra vita
AUTRICE: Lucilla Celso
DATA D'USCITA: 13 Dicembre 2016
EDITORE: Libromania
GENERE: giallo, drammatico
NARRAZIONE: narratore esterno in terza persona
TARGET: poliziesco, romance
FINALE: si cliffhanger
COPPIA: Anna, nuova recluta nell'Arma dei Carabinieri; Marco, carabiniere in una squadra speciale.



SINOSSI

Anna si è appena separata dal marito, con il quale non è riuscita a superare il trauma di un dolore troppo forte. Si è votata anima e corpo al lavoro nell'Arma dei Carabinieri: le indagini che segue mettono spesso a repentaglio la sua stessa vita, ma la appassionano e la squadra speciale di cui fa parte è come una nuova famiglia. Dentro di lei, invece, il dolore e la paura sono sempre in agguato. La missione più difficile per Anna sarà affrontarli e superarli per tornare a vivere.


RECENSIONE

Una vita difficile, un fardello ingombrante sulle spalle, una promessa a se stessa e il sogno di tutta una vita.
La Celso apre le porte ad un giallo eccezionale, fatto di momenti di rabbia, di tristezza, di dolore ma anche di amore e tanta passione. I protagonisti formano un'unica grande famiglia, una famiglia che protegge e conforta, una famiglia più vera e viva di quella biologica. Emergono i rapporti umani, quelli veri che legano una squadra costretta a sopportare la lontananza dalla propria casa, dalla propria famiglia, i momenti difficili in cui tutto sembra andare per il verso sbagliato, la corsa per scovare i criminali e farli marcire in galera, l'invidia iniziale tra colleghi ma anche tanta amicizia, compassione e vicinanza col cuore.  Ha sopportato un dolore grande nella sua vita, un divorzio scomodo ma giusto per poter dimenticare il passato e vivere il presente. E proprio quando si catapulta completamente nel nuovo lavoro arriva quella speranza tanto agognata che come un raggio di sole le ridà luce e vitalità.
Anna scopre il vero amore, quell'amore che aveva tanto atteso, che le divora l'anima, che le scuote l'anima e che a causa del loro lavoro pericoloso la porta ad aspettarlo con trepidazione e angoscia.
La narrazione si rivela fluida e molto scorrevole: si legge tutto d'un fiato e al termine si prova solitudine a lasciarlo andare.
"Un'altra vita" non è un semplice romanzo. Esso possiede tutti gli ingredienti fondamentali di una storia: oltre all'amore, passione e desiderio risalta un'elevata dose di suspense e mistero fino ad arrivare all'amicizia e alla fratellanza acquisita. Il finale ci lascia un po' col fiato in sospeso, come se la storia dovesse continuare per raccontarci ancora della squadra speciale e delle loro indagini.

Raffaella


Post più popolari