lunedì 13 febbraio 2017

RECENSIONE "La ragazza perfetta" di GILLY MACMILLAN

Ciao readers, oggi Vittoria vi parla del thriller La ragazza perfetta di Gilly MacMillan uscito lo scorso ottobre con la Newton Compton. Un thriller mozzafiato, che gira intorno ai punti di vista di 5 personaggi, ognuno con qualcosa da dire, ognuno con un segreto da celare, ognuno con un desiderio di riscatto.

TITOLO: La ragazza perfetta
TITOLO ORIGINALE: The perfect girl
AUTORE: Gilly MacMillan 
DATA D'USCITA: 6 Ottobre 2016
EDITORE: Newton Compton
GENERE: thriller
NARRAZIONE: pov femminili e maschili alternati in prima persona
TARGET: riscatto, psicologia, riflessione 
FINALE: no cliffhanger 
PROTAGONISTI: Zoe, ragazza perfetta e genio della musica; Tessa, zia di Zoe.




SINOSSI

Agli occhi di tutti coloro che la conoscono, Zoe Maisey, prima bambina prodigio e poi genio della musica, è una ragazza perfetta. Eppure, diversi anni fa Zoe ha causato la morte di tre adolescenti. Ha scontato la sua pena, e ora potrebbe guardare al proprio futuro.
La sua storia e la sua nuova vita iniziano la sera in cui tiene il concerto più importante della sua carriera. Sei ore dopo, a mezzanotte, sua madre morirà... "La ragazza perfetta" è un'esplorazione profonda della mente di un'adolescente talentuosa, con un'intelligenza fuori dal comune ma anche con un passato che sembra impossibile lasciarsi alle spalle.

RECENSIONE

La ragazza perfetta... biondissima, con occhi di ghiaccio, Zoe Guerin sembra una principessa delle nevi coi suoi lineamenti delicati e dai colori freddi... Ma qualcosa si cela dietro questa apparente candida ragazza.
Seduta al pianoforte per l'inizio della sua "vita della seconda occasione" , un segreto celato e protetto da sua madre Maria e sua zia Tessa. Maria e Zoe fuggono da qualcosa più grande di loro, si rifanno una vita, ma presto il passato torna a galla e più nulla è riparabile. Segreti e menzogne tornano a galla, come un corpo senza vita in un lago. Il ritrovamento di uno dei protagonisti senza vita sconvolge nuovamente la vita di Zoe, che questa volta però riuscirà ad affrontare al meglio la situazione... 
Un thriller mozzafiato, che gira intorno ai punti di vista di 5 personaggi, ognuno con qualcosa da dire, ognuno con un segreto da celare, ognuno con un desiderio di riscatto. Gilly McMillan affronta in maniera magistrale temi attuali e spinosi come il rapporto dei detenuti con la società e con le strutture di recupero, il cyber-bullismo e la psicologia. Ti lascia col fiato sospeso fino agli ultimi due capitoli in cui la storia inizia a rivelare la verità e i dettagli inquietanti di quella che sembrava una famiglia perfetta. 
Devo dire che sono rimasta molto colpita, ne ho letti di thriller, ma pochi mi hanno appassionata davvero. 
Qualitativamente è un ottimo thriller, è scritto magistralmente, la trama è fitta ma lascia comunque al lettore lo spazio di farsi un'idea su ciò che avverrà, grammaticalmente corretto, i periodi sono scorrevoli e interessati. Come una droga, smetti di leggere questo libro quando è finito.

Vittoria

2 commenti:

Post più popolari