martedì 21 marzo 2017

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Senza fare rumore" - Sweet Surrender Series #1 di ROSA CAMPANILE

Salve lettori, oggi Raffaella vi parla in anteprima della pubblicazione self di Senza fare rumore di Rosa Campanile in uscita oggi in digitale. Tyler e April, un uomo e una donna distrutti, lei in cerca della sua strada e della sua pace interiore e lui che tenta di ricominciare a vivere. Le loro strade si incontrano e senza fare rumore entrano a passi lenti nella vita dell'altro per darle un senso e per amare come se fosse la prima volta. Perché in fondo la vita è migliore se si ha accanto qualcuno che ti rispetti e che ti sfiori che se fossi l'unica persona in cui ruota tutto il suo mondo. Siete pronti a conoscere Tyler Keyes, l'uomo delle molteplici sorprese?

TITOLO: Senza fare rumore
SERIE: #1 Sweet Surrender, autoconclusivo
AUTRICE: Rosa Campanile
DATA D’USCITA: 21 Marzo 2017
EDITORE: self publishing
GENERE: rosa contemporaneo
NARRAZIONE: pov maschile e femminile alternati in prima persona
AMBIENTAZIONE: Chapel Hill (Carolina del Sud)
CATEGORIA: seconde possibilità
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: April, ragazza in cerca della sua strada; Tyler, uomo che tenta di ricominciare a vivere.




SINOSSI

“A te hanno spezzato il cuore. Il mio, invece, l’hanno preso e portato via con la forza.”
Bastano cinque parole pronunciate dalla donna che credeva di amare per far sì che la vita di Tyler Keyes venga stravolta e il suo cuore si spezzi in due.
La stessa notte, ma a settecento miglia di distanza, la parte migliore della vita di April Holland scompare per sempre per colpa di una tragica fatalità.
Alla ricerca di una nuova prospettiva di sé, Tyler parte in un viaggio on the road. April, invece, nel tentativo di colmare il vuoto che ha dentro, volta pagina nel modo più sbagliato possibile.
Il caso farà incrociare le strade dei due ragazzi, e complice un’attrazione a cui è difficile resistere, Tyler e April si legano l’uno all’altra. Ma il destino non ha ancora terminato con loro. Qualcosa che non si aspettano accadrà. Qualcosa che li porterà a realizzare che non c'è resa più dolce di quella dell'amore.



RECENSIONE

In ogni storia, in ogni romanzo e in ogni personaggio vediamo come da una semplice amicizia o da un colpo di fulmine l'amore sboccia imprevedibilmente, senza che ci si rende conto dove quel sentimento può portare.

L'amore è come una farfalla, più la si rincorre, più si allontana. Ma se la lasci volare, arriverà nel momento in cui meno te l'aspetti. Perché in amore si dà tutto e si può anche perdere, e perdere tutto. Ed è proprio su questo che il romanzo vuole farci riflettere. Anche se perdiamo quell'amore infinito come l'universo, arriva quando meno lo si aspetta quella persona che ci farà innamorare più di prima e meglio di prima, sentiamo il bisogno di amare con cautela ma l'amore non va mai soffocato poiché può provocare l'esatto opposto: ci divora e solo quando abbiamo liberato quell'emozione possiamo sentirci liberi e vivi.
Tyler Keyes non è un bad boy, non è uno di quei protagonisti di cui si è soliti trattare, anzi si può definire esattamente l'opposto. E' un uomo con la testa sulle spalle, un uomo come pochi che vive per amare ed sentirsi amato. Evviva gli uomini di buon senso !! La sua vita è stabile ormai da molto tempo con una donna al suo fianco che lo rispetta e che lo ama. Ma quando questa donna lo lascia e lo abbandona al suo destino, tutto ciò che ha creato in quegli anni comincia a franare. Tutto ciò in cui ha sempre creduto fino ad allora viene meno, tutto ciò che ha sempre provato comincia a renderlo dubbioso e a non farlo credere più nell'amore. E' strano si, gli uomini sono sempre coloro che crediamo soffrano di meno, ma in realtà non è per tutti così, indipendentemente dal tempo ogni individuo ama nel suo modo, chi meno degli altri e chi fino a farsi soffocare.
Tyler decide di partire per un viaggio on the road per ritrovare se stesso, la sua stabilità interiore e per trovare un nuovo scopo per ricominciare a vivere e non per sopravvivere come ha fatto fino ad allora.
April Holland è una ragazza perfetta, ha sempre ottenuto ottimi risultati nella sua vita e una famiglia che la ama. Amici, famiglia e università sono le colonne portanti della sua vita e su cui si erge lei stessa. Ma il destino beffardo e a volte molto spietato le fa perdere la persona più importante di tutte le altre di cui si è sempre fidata e che ha amato smisuratamente.
Decide così di fuggire da tutto ciò che ha costruito, da tutto il dolore che la soffoca, ma in qualunque parte del mondo si dirige non può fuggire dal dolore: esso è sempre lì, pronto a divorarla e a farle riaffiorare ricordi amari, altri ancora più difficili da ricordare  perché un tempo l'hanno resa davvero felice, un tempo troppo lontano da riportare alla memoria. April fugge perché vuole ritrovare la pace anteriore prima che quell'evento crudele le lacerasse l'anima.
Ma quando incontra Tyler i ricordi cominciano a riaffiorare lentamente come scogli taglienti che le lacerano il petto e la riportano a ricordi passati che pensava fossero seppelliti in un angolo della sua anima. Con il suo viaggio Tyler ritorna più determinato di prima e una volta per tutte decide di inseguire il suo sogno e di riprendere dal punto di stallo in cui ha arrestato la sua vita.
Dapprima come semplice amicizia e come semplice divertimento per riappropriarsi delle proprie vite e successivamente come qualcosa di profondo, Tyler e April si sentono attratti l'uno dall'altra. E come un terremoto che scuote i più profondi abissi della Terra, Tyler e April vengono sconvolti nel profondo. Non si sa né come né quando tutto ha inizio, ma si conosce solo che questo sentimento è imprevedibile e li coglie alla sprovvista.
Complici di questa unione sono la sorella Emma e Michael e Jack, il migliore amico di Tyler che mettono il loro zampino.
Ammetto di essermi aspettata qualcosa di più contorto e più complicato da questa storia, ma l'ho trovata semplice e dolce come la scrittrice. Tyler vi conquisterà con la sua dolcezza e il suo senso protettivo nei confronti di April. April comincia a smettere di porsi domande e a sentirsi viva per la prima volta. Non ha mai amato nessuno, non conosce l'amore o le sue sfumature. Tyler la aiuta a capire se stessa, a combattere contro i timori e il dolore e ad insegnarle ad amare. Passo dopo passo si legano e diventano più forti di prima.
Uno stile semplice e chiaro che fa emozionare, sorridere e sognare. I personaggi sono ben delineati, articolati e ognuno di loro riesce a trasmetterci e a farci riflettere su qualcosa. I personaggi secondari li definisco il fulcro della storia, senza di loro tutto questo non avrebbe il suo intento e non avrebbe mai approdato al suo scopo finale.
Perché in fondo la vita è migliore se si ha accanto qualcuno che ti rispetta e che ti sfiori che se fossi l'unica persona in cui ruota tutto il suo mondo. April è il centro del mondo di Tyler e lui è l'unica ragione per cui April vuole ancora vivere.
Contenta di aver letto questa storia e di scoprire il volume successivo. Chissà chi sarà il protagonista del secondo capitolo!! Io ho una mezza idea !! E voi?

Raffaella


1 commento:

  1. Ciao Raffaella! Grazie di cuore a te, per aver letto la mia storia! Sono contenta di averti fatto emozionare, sorridere e sognare tramite la storia di Ty e April :) Le immagini scelte poi sono bellissime, mi sono proprio emozionataaa *w* Grazie ancora <3

    RispondiElimina

Post più popolari