lunedì 15 maggio 2017

RECENSIONE "Volare fino alle stelle" di SUSAN ELIZABETH PHILLIPS

Buongiorno readers, oggi Sabrina vi parla di un libro che ha emozionato molti lettori: si tratta di Volare fino alle stelle della splendida Susan Elizabeth Phillips ed edito Leggereditore. Non potrete non amare Alex, bello e glaciale e la timida Daisy, descritta da suo padre come "una ragazzina a cui serve una lezione", niente di più falso. Lasciatevi coinvolgere da questa nuova avventura che ci ha regalato la scrittrice, per chi la conosce sa bene di cosa è capace.

TITOLO: Volare fino alle stelle
TITOLO ORIGINALE: Kiss an Angel
SERIE: autoconclusivo
AUTORE: Susan Elizabeth Phillips
DATA D’USCITA: 23 Luglio 2015
EDITORE: Leggereditore
GENERE: rosa contemporaneo
NARRAZIONE: pov femminile e maschile alternati in prima persona
AMBIENTAZIONE: vari luoghi
CATEGORIA: seconde possibilità
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Alex, uomo del circo; Daisy, ricca ragazza costretta a sposare Alex.



SINOSSI

“Come sono finita in questo guaio?” questa la domanda che gira in testa a Daisy Devreaux, dolce e volubile ragazza che si trova a un bivio: finire in prigione o sposare il misterioso uomo che suo padre ha scelto per lei... E dire che, al giorno d’oggi, i matrimoni combinati non esistono più!

Daisy non sa spiegarsi come tutto questo sia potuto capitare proprio a lei, e se aggiungiamo il fatto che Alex Markov non ha alcuna intenzione di perdere tempo impersonando il ruolo dello sposo perfetto, il guaio si fa ancora più grande. Ma non è finita, manca ancora un piccolo particolare: Alex fa parte di un circo itinerante, e trascina Daisy a lavorare con lui.

Presto, però, Daisy si accorge che la sua vita si sta trasformando in una vera e propria avventura, e la conduce a provare emozioni da troppo tempo sopite... E poi deve riconoscere che Alex è dotato di un fascino senza pari...

In poco tempo i due impareranno a conoscersi e ad amarsi e la passione li spingerà a volare, fino alle stelle e senza una rete di protezione, rischiando il tutto per tutto per un amore inaspettato.

RECENSIONE

Buongiorno, oggi voglio parlarvi di un libro che credo molte di voi già conoscono, 'Volare fino alle stelle' è un libro della fantastica Susan Elizabeth Phillips, conosciuta in Italia per le sue commedie travolgenti. Se avessero detto a Daisy quello che le sarebbe capitato, non ci avrebbe mai creduto, anzi, credo che si sarebbe messa a ridere a crepapelle. Cresciuta dalla madre, Daisy ha visto, fin da piccola, molteplici cose: festini con droghe, vestitini minuscoli, alcol, uomini nudi e chi ne ha più ne metta. Più vedeva sua madre superare i limiti, più lei cercava di stare nelle righe, quasi diventando lei la saggia della situazione. Ma Daisy è davvero la saggia della situazione, una ragazza dolcissima, dipinta come una snob per i precedenti di sua madre.
Quando gli eccessi di sua madre la portano alla morte, Daisy è costretta da suo padre, un uomo che non si è mai curato della figlia, credendo fosse il ritratto della sua ex moglie, a sposare un uomo che nemmeno conosce. La prima scena è proprio quella del matrimonio, esilarante, stupenda, piena di un'ironia che Daisy cerca per non impazzire. Fin dal principio capiamo che la protagonista è sempre stata alle dipendenze degli altri per non deluderli e la gente oltre ad approfittarsene, la crede assolutamente una persona scontata, cosa che il lettore non fa. Daisy è unica, semplice, pura, così candida da sembrare quasi irreale. Quando si trova Alex davanti, al loro matrimonio, vede subito il cipiglio burbero e gelido del marito. E quando scopre che Alex lavora in un circo, usando fruste e fuoco, va letteralmente nel panico. E' un libro che fa sorridere, penso di averlo letto almeno una ventina di volte e tutte le volte mi ha fatto lo stesso effetto, se non triplicato. Alex e Daisy hanno due caratteri così diversi da entrare in collisione fin da subito. Un'altra cosa che amo della Phillips sono i personaggi secondari, li ho amati tutti, all'inizio ostili, poi dubbiosi e poi finalmente tutti riappacificati. La scrittura è fluida e semplice, l'autrice non usa mai termini troppo complicati o specifici senza spiegarli. I personaggi li fa quasi conoscere intimamente al lettore, delineando i loro pensieri e i loro punti di vista. In particolare mi è piaciuto scoprire Alex, che Daisy vede in modo così freddo, invece cerca solo di controllarsi, perché è quello che gli è sempre stato insegnato. Purtroppo il passato di Alex non è dei più rosei e quando lo ricorda è impossibile restare impassibili. Alex è un'anima buona messa a dura prova, dai suoi genitori, dal padre di Daisy, da Daisy stessa, che lo tenta con la sua dolcezza, quando lui vorrebbe solo far passare quei mesi insieme e poi abbandonarla.
Daisy d'altro canto con la sua dolcezza conquisterà il lettore fin dalle prime pagine e lo terrà incollato al libro, con i suoi pensiero sempre gentili e le sue facce buffe quando Alex la fa arrabbiare. Questo è uno dei tanti libro che la Phillips usa per dare una morale, io ci ho letto un messaggio molto importante e vero, dalle situazioni più nere si può trovare del bene e tra gli avversari ci possono essere degli alleati. Perché alla fine Daisy e Alex erano opposti e alla fine un tutt'uno, forse dovevano solo trovarsi per completarsi. Daisy dovrà farsi strada nel mondo di Alex e Alex, invece, cercherà la strada per il cuore di Daisy. Perché alla fine si innamorano, anche se poi tutto non va sempre come si vuole. Alex è duro, con un passato ostile e un presente finalmente quieto, deve lottare con se stesso per non fare pensieri su quella ragazza snob, che più conosce e più comprende che gli snob sono coloro che la giudicano senza conoscerla. Mi sono intenerita in più scene e in altre la penna della Phillips fa infiammare. Susan è una delle mie scrittrici preferite, che riesce a conquistare il lettore con dei personaggi unici. La storia di Daisy e Alex è stata solo una delle tante avventure che la Phillips ci ha donato, vi consiglio di scoprire quest'autrice e divertirvi con i suoi personaggi.

Sabrina

1 commento:

  1. Meraviglioso,mi è piaciuto tanto.La Philips fa ridere e piangere nello stesso tempo.

    RispondiElimina

Post più popolari