mercoledì 28 giugno 2017

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "L'ultima notte al mondo" di BIANCA MARCONERO

Ciao readers, dopo Ed ero contentissimo oggi Raffaella vi parla in anteprima de L'ultima notte al mondo di Bianca Marconero in uscita oggi con Newton Compton. Marco Bertani è diventato un uomo a tutti gli effetti, cresciuto in fretta a causa di un'infanzia turbolenta e di un evento che lo ha allontanato dalla sua casa, ora è un operatore di una rete televisiva locale della città bolognese. Ma imprevisto e inaspettato arriva l'incontro con Marianna, sua compagna di liceo e ragazza di cui Marco è sempre stato innamorato ma mai corrisposto. Entrambi hanno l'opportunità di dimostrare le loro abilità: Marco ha la possibilità di mostrare il suo talento nella creazione di un programma televisivo e Marianna di condurre il medesimo programma ideato da lui. Due universi talmente opposti, due vite differenti le loro ma destinati a collidersi in eterno. Riusciranno i due protagonisti a inseguire i propri sogni e ad abbandonarsi all'amore? E voi con chi passereste l'ultima notte al mondo?

TITOLO: L'ultima notte al mondo
SERIE: sequel "Ed ero contentissimo"
AUTORE: Bianca Marconero
DATA D’USCITA: 29 Giugno 2017
EDITORE: Newton Compton
GENERE: rosa contemporaneo
NARRAZIONEpov maschile e femminile in prima persona
AMBIENTAZIONE: Bologna
CATEGORIA: seconde possibilità
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Marco, operatore di una rete televisiva locale; Marianna, avvocato ed ex compagna di liceo e amore non corrisposto di Marco.




SINOSSI

Quante volte ci si può innamorare della stessa persona?

Marco Bertani ha ventitré anni, alle spalle un’adolescenza tutt’altro che semplice e davanti a sé un futuro nel quale potrà contare solo su se stesso. Un giorno inaspettatamente si imbatte in Marianna Visconti, ex compagna del liceo e amore non corrisposto della sua vita. I loro mondi non potrebbero essere più lontani: Marianna, dopo aver studiato negli Stati Uniti, sta facendo pratica legale presso il prestigioso studio di un amico di famiglia, mentre Marco sbarca il lunario lavorando come operatore per una rete televisiva locale. Quando però le viene prospettata l’occasione di condurre un programma ideato proprio da lui, Marianna decide di accettare la sfida, convinta che così potrà dimostrare a Luca, il fidanzato con cui è in crisi, di cosa è capace: lei e Marco si troveranno quindi a lavorare gomito a gomito e scopriranno di non essere poi così diversi come credevano…
E non finisce qui: tra le pagine del prequel,
Ed ero contentissimo, in coda a questo volume, scoprirete un Marco adolescente sui banchi di scuola, un protagonista al quale non potrete non affezionarvi.

RECENSIONE


Perché la vita è bizzarra e imprevedibile, finisce per condurci sempre alla medesima meta. Non è il caso a spingerci nel compiere qualcosa, ma sono le scelte, le scelte quotidiane, scelte di un istante che si ripercuotono per una vita intera. E sono proprio le scelte di una vita che hanno portato Marco e Marianna a rincontrarsi. Due universi talmente opposti, due vite differenti le loro ma destinati a collidersi in eterno.
Marco Bertani è diventato un uomo a tutti gli effetti, cresciuto in fretta a causa di un'infanzia turbolenta e di un evento che lo ha allontanato dalla sua casa, ora è un operatore di una rete televisiva locale della città bolognese.
E' arrivato in alto con le sue forze, la sua fatica e il suo impegno costante, merito anche di un amico speciale che lo indirizza continuamente verso la giusta via.
Ma imprevisto e inaspettato arriva l'incontro con Marianna, sua compagna di liceo e ragazza di cui Marco è sempre stato innamorato ma mai corrisposto. Marianna ha vissuto e vive in un mondo ben diverso da quello di Marco, un mondo fatto di perfezione e regole. Ha frequentato una delle università più prestigiose degli Stati Uniti e ritorna a Bologna per far pratica in uno studio legale di un amico di famiglia. Il loro primo incontro dopo ben cinque anni è qualcosa di magico e di spiazzante, non sono cambiati, sono sempre gli stessi adolescenti del passato ma il contesto in cui si trovano nel presente è ben diverso. Entrambi però hanno l'opportunità di dimostrare le loro abilità: Marco ha la possibilità di mostrare il suo talento nella creazione di un programma televisivo e Marianna di condurre il medesimo programma ideato da lui.
Marianna così decide di accettare la conduzione del programma, non solo come sfida ma anche per dimostrare al suo fidanzato storico Luca con cui è in crisi, di non essere prevedibile e che ogni tanto anche lei è in grado di stupirlo.
Per la prima volta Marco e Marianna dovranno lavorare a stretto contatto, dovranno contare l'una sull'altro e far congiungere le loro idee. Eppure non sono così diversi, si completano e danno vita ad un insieme perfetto e indistruttibile. Ma le avversità sono dietro l'angolo: ci sarà chi vorrà dividerli, chi nell'oscurità trama per riprendersi ciò che gli appartiene e per decretare la propria vendetta.
Menzogne, mezze verità, verità celate fanno da sfondo ad un amore impossibile costituito da insidie e da difficoltà da superare.
Bianca Marconero non delude mai, è un'autrice che sperimenta diversi generi e crea delle storie innovative.
Dopo Ed ero contentissimo l'autrice ci dona due protagonisti originali, Marco che segue i suoi istinti e Marianna che invece è in conflitto con se stessa ed è divisa fra il legame con le regole di famiglia e il desiderio di inseguire i suoi sogni e le sue ambizioni. Ovviamente non mancano le citazioni di una delle ultime canzoni più belle del cantante e poeta Tiziano Ferro, L'ultima notte al mondo, da cui prende spunto il titolo del libro. L'amore dell'autrice verso questo artista è la medesima passione che condivido anch'io.
L'ultima notte al mondo è un titolo che dice tutto. Non trae in inganno, non viene meno al contenuto del libro ma anzi ci lascia la possibilità di chiederci quale sia la nostra ultima notte al mondo? Con chi passeremmo la nostra ultima notte al mondo? Marco e Marianna ci insegnano che l'amore è più forte di qualunque cosa al mondo, che se vogliamo inseguire un sogno dobbiamo metterci tutte le nostre forze, che dobbiamo combattere affinché questo sogno si avveri. Ci insegnano che l'ultima notte al mondo, nonostante il freddo o la distanza, dobbiamo passarla con il nostro vero amore amandoci e abbandonandoci all'amore. Il romanzo ci insegna che solo il tempo rivela i veri volti delle amicizie, quelle vere e quelle false.
Il nostro protagonista è un uomo imperfetto, pieno di dubbi e contraddizioni, a volte pungente ma dolce come una nuvola di zucchero filato: non è un principe azzurro con il mantello brillante e la macchina rombante, ma un uomo che fin dall'infanzia si è rimboccato le maniche per inseguire i suoi sogni, che seppur con qualche difficoltà e una strada non spianata, ha realizzato.
Perché siamo noi gli artefici del destino e della felicità propria e della persona che amiamo. Siamo un po' tutti come Marco o Marianna in un viaggio verso l'ignoto della vita, alla ricerca della nostra strada e dell'amore vero che ti sconvolge e ti completa.
Auguro una fortuna enorme all'autrice: che i tuoi scritti possano entrare nel cuore dei lettori e i protagonisti emozionarli.
Vi ricordo di non dimenticarvi di leggere prima il prequel Ed ero contentissimo poiché vi consente di afferrare e capire eventi passati accaduti ai due protagonisti.
E al termine di questa recensione che conclude l'ennesimo viaggio emozionante vissuto con i due protagonisti, vi lascio con un breve stralcio della canzone da cui il romanzo prende il titolo, una delle frasi più belle che hanno toccato il mio cuore e che spero possa toccare anche il vostro:


Ho incontrato il tuo sorriso dolce,
con questa neve bianca adesso mi sconvolge,
la neve cade e cade pure il mondo
anche se non è freddo adesso quello che sento
e ricordati, ricordami:
tutto questo coraggio non è neve.
E non si scioglie mai, neanche se deve.
Cose che spesso si dicono improvvisando:
Se mi innamorassi davvero saresti solo tu,
l'ultima notte al mondo io la passerei con te
mentre felice piango e solo io,
io posso capire al mondo quanto è inutile
odiarsi nel profondo!

E voi con chi passereste l'ultima notte al mondo?


Raffaella


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari