domenica 11 giugno 2017

RECENSIONE "Usami" di SAMY P.

Buongiorno readers, oggi Sabrina vi parla di un libro self uscito pochi giorni fa, Usami di Samy P. E' il primo libro che la nostra blogger legge di questa autrice ed è rimasta letteralmente stregata dalla storia. Sara è un avvocato di trentacinque anni, che ormai non crede più di riuscire a trovare ciò che cerca da tempo, fino a quando una sua amica non la porta in un club... ma ci sono delle regole: non parlare, non togliersi mai la maschera e non cercare nessuno il giorno dopo...

TITOLO: Usami
SERIE: autoconclusivo
AUTORE: Samy P.
DATA D’USCITA: 9 Giugno 2017
EDITORE: self publishing
GENERE: erotico
NARRAZIONE: pov femminile e maschile alternati in prima persona
AMBIENTAZIONE: Parma
CATEGORIA: seconde possibilità
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Sara, giovane donna in cerca di passione; Mr Room, uomo che Sara incontra in un club.




SINOSSI

"Usami". Una voce bassa e profonda sussurra una sola parola all’orecchio di Sara. Milioni di brividi le attraversano il corpo e il respiro le muore in gola.
Sara è un avvocato ambizioso, ha trentacinque anni, un bel fidanzato, amici cari e fidati e un appartamento delizioso sui tetti di Parma. 
Una vita perfetta. O forse no…
Il desiderio di qualcosa di diverso e il bisogno di scoprirsi la spingono a entrare in quella stanza peccaminosa, in quel club riservato ed esclusivo, dove un misterioso lui la conduce in luoghi sensuali e perversi che le sono sempre parsi lontani e inarrivabili, ma che, dentro di sé, sa di bramare più di ogni altra cosa. Avvolta dalle spire del piacere e da due braccia forti, Sara inizia un viaggio fatto di odori, sensazioni, suoni e sapori che la porteranno alla scoperta della propria anima. 
Ma chi è quell'uomo sconosciuto, in realtà? E perché lui è lì, con lei? Che cosa nasconde e quale segreto inconfessabile lo costringe dietro una porta chiusa in una stanza buia?
Sara non sa nulla di lui, non conosce la sua voce, non conosce il suo volto. Solo quel profumo, che la tormenta giorno e notte…

RECENSIONE

Sara è un giovane avvocato di trentacinque anni. Fidanzata con Ale, non sa ancora quale strada prendere. Sono appena andati a convivere ma Ale non ha un lavoro e l' unica cosa che fa è giocare tutto il giorno con i videogiochi e la sera... sesso di cinque minuti con l'orgasmo di Sara inesistente. Filippo, vicino di casa di Sara, la mette in guardia più volte sul suo fidanzato, ma si sa, noi ragazze ostinate a cercare l'amore, non diamo retta a nessuno. Quando un giorno, mentre era in pausa pranzo con una sua amica, sente la conversazione di una ragazza mentre parla di Ale, non ci vede più. Butta fuori il suo ragazzo da casa sua, dalla sua vita e al posto di stare meglio, si sente vuota. L'autrice è stata molto fedele alle emozioni si noi donne, senza forzarle o ingigantirle. Quando ci lasciamo, che sia perché lui era un palese idiota o che sia perché non lo amavamo più, noi soffriamo. Soffriamo per ciò che non siamo riuscite a costruire, perché non ce ne siamo accorte prima. Siamo un controsenso e abbiamo bisogno di qualcuno che lo sa e che ci ami anche così.
Quando la sua amica la vede così giù di morale, la porta in un club privato per farla svagare.
Le regole sono semplici: si indossa una maschera, si fa sesso con sconosciuti e il giorno dopo come se nulla fosse successo.
Niente legami, niente sentimenti, niente dolori. Sara all' inizio è un po' reticente, ma alla fine non ci perde nulla a provare. Quando va la prima sera al club, la sua amica ha già organizzato per lei un incontro al buio con un uomo.
La scena più bella del libro è stata il loro primo incontro.
Tra lei e Mr Room, così lo battezza, sarà fuoco al primo tocco. Non possono vedersi, ne parlare. Passione e sensualità e complicità si intrecciano. Purtroppo però, lei non sa chi è il misterioso uomo e nessuno al club ha l'autorizzazione per dirlo. A Sara rimane così impresso che chiede altri incontri con lui. Mr Room è tutto quello che cercava in Ale e che lui non gli ha mai dato. Non voglio rivelarvi la sua identità, personalmente, non so come, per una volta ho capito subito chi era e speravo vivamente di avere ragione. Mr Room ha un passato travagliato e, quando vede Sara, finalmente capisce che anche per lui ci può essere la redenzione. La scrittrice ha usato uno stile semplice e leggero. Non mancano le scene hot e i dettagli non sono meno. Personalmente non avevo mai letto niente di suo e non vedo l'ora di scoprire qualche altra sua creazione. Dai personaggi ai dialoghi è riuscita a tessere una trama intrigante e coinvolgente senza dimenticare la malizia e la sensualità.
Mi sono innamorata di Mr Room e sto cercando di non lasciare nessun indizio, anche se vorrei urlare il suo nome ai quattro venti.
Sara è un personaggio semplice, rispecchia la maggior parte delle donne e questo è un grande pregio della scrittrice, non aver costruito un personaggio finto.
Mr Room non è da meno, un uomo solo, tremendamente segnato da un'altra donna che finalmente vuole riscattarsi, forse nel modo sbagliato, ma chi conosce il modo giusto? Voglio ringraziare l'autrice per avermi dato l'opportunità di leggere qualcosa di suo e voglio consigliare alle persone che ancora non la conoscono di leggere 'Usami'.
Nel libro ci sono anche i pov di Mr Room, che ogni volta mi hanno trascinata e portata via, in un mondo più vicino a loro. Li ho letteralmente adorati. La scrittrice fa trapelare tutto l'amore che lui prova per Sara, l'adorazione, il bisogno di lei. Non mi resta che buttarmi in altre opere dell'autrice e aspettare che scriva ancora e ancora. A mio parere è stata una conoscenza con i botti e spero di ritrovare le stesse emozioni anche in altri suoi libri. Ringrazio ancora l'autrice e i suoi splendidi personaggi per avermi fatta emozionare così tanto.

Sabrina

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari