lunedì 27 novembre 2017

RECENSIONE "Kunoichi Sen. Il ninja" di GIUSY MOSCATO

Ciao readers, buon inizio settimana. Oggi Mena ci parla di Kunoichi Sen. Il ninja, romanzo d'esordio di Giusy Moscato con la Dark Zone. "Kunoichi" vuol dire "ninjia di sesso femminile", donna che agisce nella notte e in segreto... e Sen "segreto" e "discrezione"... un voto al silenzio per evitare di smascherare attraverso la voce l'identità di quella figlia che non sarebbe dovuta esistere. Masashiro, il padre di Sen, desiderava un erede, per generazioni è stato così, finché non è nata lei, una donna, figlia primogenita di uno dei più importanti clan.

kunoichi sen il ninja giusy moscato

TITOLO: Kunoichi Sen. Il ninja
SERIE: autoconclusivo
AUTORE: Giusy Moscato
DATA D’USCITA: 12 Ottobre 2017
EDITORE: Dark Zone
GENERE: narrativa contemporanea
NARRAZIONEpov femminile in prima persona
LUOGO: Giappone
CATEGORIA: fantasy
FINALE: si cliffhanger
PROTAGONISTA: Nakagawa Sen, nata per essere una donna, cresciuta per essere un ninja.





TRAMA

Nel cuore dell’isola di Hokkaido sorge il villaggio di Kakushima dove gli uomini si allenano per diventare i migliori ninja del Giappone. Per generazioni è stato così, finché non sono nata io, una donna, figlia primogenita di uno dei più importanti clan. Mi è stato imposto un nome maschile, mi hanno ordinato di celare il mio volto e mettere a tacere la mia voce. Ho dovuto allenarmi duramente, come un uomo, per diventare ciò che i miei antenati volevano che fossi. Mi chiamo Nakagawa Sen e sono un ninja.

RECENSIONE

Una giovane donna addestrata per essere un uomo e un ninja allo stesso tempo; una bellissima ragazza che deve nascondersi agli occhi del mondo per essere non ciò che "vuole", ma ciò che "deve". "Kunoichi Sen", una donna che agisce nella notte e in segreto... Sen incarna alla perfezione questo termine poiché "Segreto" e "Discrezione" sono i mantra che deve ripetere a se stessa allo specchio ogni volta che trova il coraggio di guardare quel volto da donna celato al resto del mondo. La penna della Moscato vi catapulterà immediatamente in un villaggio nascosto nel cuore dell'Hokkaido in cui tutti conoscono il proprio posto... tutti tranne Sen.
Suo padre, l'ha votata al silenzio per evitare di smascherare attraverso la voce l'identità di quella figlia che per lui non sarebbe dovuta esistere. Adatto ad amanti del genere, Konoichi Sen è un romanzo che parla di crescita, di forza e coraggio ed è, pagina dopo pagina, una continua sorpresa. Il Giappone con la sua aria tradizionale funge da sfondo ad una storia così ben scritta da sembrare reale dove i personaggi sono caratterizzati in maniera magistrale e sembrano essere esistiti nello spazio e nel tempo narrati dall'autrice. Ci troveremo ben presto a vestire i panni di un ninja donna, "kunoichi" che vuole rendere onore al suo clan e allo stesso tempo rendere onore a se stessa e a quello che dovrebbe essere. Sen è una donna dalla grande forza d'animo che, sgomitando, si fa strada per emergere e distinguersi in una società chiusa e fortemente ancorata ad impulsi tipicamente maschilisti.
Non si lascerà abbattere, ha sacrificato la sua intera esistenza per arrivare dov'è oggi e non rinuncerà senza aver lottato. Anche gli altri personaggi di sfondo sono curati e utili alla trama, per fortuna nessuno è lasciato al caso nonostante l'alone di mistero che aleggia sul loro mondo. Non mancano punti emozionanti che lasciano letteralmente "con il cuore in gola", il tutto contornato da uno stile fluido e maturo, curato e pieno di termini tecnici che aiutano il lettore ad entrare ancora di più nelle dinamiche del libro. Considerazioni sul ruolo della donna, sull'identità del singolo e il ruolo della famiglia ci accompagneranno fino all'ultima pagina così come le tradizioni orientali, il profumo del mistero e personaggi strutturati ci trasporteranno tra oscurità e una cultura affascinante ma allo stesso tempo sconosciuta. Sen è un libro per tutti che parla di tutti!!!

Mena


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari