lunedì 9 luglio 2018

RECENSIONE "Away from me" di Mya McKenzie

Buongiorno lettori, oggi Jessica ci parla di Away from me, il nuovo romanzo rosa di Mya McKenzie uscito qualche giorno fa in self. Può una religione decidere chi dobbiamo essere e chi dobbiamo amare? Nameera sin dalla nascita non ha mai potuto fare le sue scelte, seguire la sua strada. La famiglia ha sempre deciso per lei. Ma se l'amore fosse la sua salvezza? Se Alex con i suoi occhi azzurri fosse l'unica persona che potrebbe cambiare tutto il suo mondo?


TITOLO: Away from me
SERIE: autoconclusivo
AUTORE: Mya McKenzie
DATA D’USCITA: 4 Luglio 2018
EDITORE: self publishing
GENERE: New Adult / rosa contemporaneo
NARRAZIONE: pov femminile e maschile in prima persona
AMBIENTAZIONE: Los Angeles, New York, Emirati Arabi
CATEGORIA: seconde possibilità
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Nameera Daher, ragazza araba promessa sposa sin dall'età di quindici anni; Alex, shampista con un misterioso passato alle spalle. 






TRAMA


Prima di lei, era tutto molto semplice: lavoro e surf, nient’altro. Ho cercato di ignorarla, ma si è insinuata dentro di me. Ora è la mia ossessione, è il motivo per cui sto mettendo in discussione ogni cosa. Per aiutarla dovrei scendere a patti con me stesso. Per averla dovrei tornare alla vita che ho rinnegato. Per salvarla dovrei semplicemente tenerla... lontana da me.

RECENSIONE

away from me mya mckenzie
Da due anni Alex ha cambiato totalmente vita. Lavora in un salone a Beverly Hills e l'unico svago che si concede è il surf. Preferisce la compagnia delle onde, della sua tavola da surf, al posto di quella delle persone. Le persone scavano nella sua vita, fanno domande e lui non vuole si sappia nulla del passato da cui ha deciso di scappare. Tutto cambia quando su quella stessa spiaggia che è sempre stata il suo rifugio, conosce Nameera. Nameera è una giovane ragazza araba in vacanza per due settimane con la sua migliore amica Lexie a Los Angeles. Finiti i suoi cinque anni di studi a New York, è costretta a tornare negli Emirati Arabi, ma non prima di conoscere Alex e innamorarsi perdutamente di lui. Ma Nameera è promessa sposa ad un altro uomo e i loro mondi e le loro culture sono troppo diversi. Riusciranno a superare tutte le difficoltà? Finite le due settimane Nameera lascia Los Angeles, Alex e le poche stupende giornate che hanno trascorso insieme.
away from me mya mckenzie
Il loro tempo è finito e lei dovrà tornare a essere la ragazza remissiva e servizievole come le è stato insegnato sin da piccola. A Fujairah l'aspetta l'uomo che diventerà sua marito ma grazie ad Alex e varie circostanze niente andrà come previsto! Alex pur di stare con lei, pur di salvarla stravolgerà completamente il suo mondo e tornerà ad essere l'Alexander del passato. Nameera riuscirà a trovare la sua libertà, a staccarsi da quelle catene mentali che l'hanno tenuta prigioniera troppo a lungo e finalmente spiccare il volo? E Alex riuscirà a fare i conti con il passato e a smetterla di pensare di non essere degno dell'amore di quella bellissima ragazza dagli occhioni scuri? L'inizio della storia potrà sembrarvi lenta, ma con la scrittura molto dettagliata dell'autrice riuscirete a capire le varie vicende. Il libro è diviso in tre parti. Nella prima parte si racconta la storia di Nameera, il perché si sente rinchiusa in una gabbia senza via d'uscita. Pian piano la storia prenderà quota e nella seconda parte non mancheranno i colpi di scena e la passione tra i protagonisti. Infine nella terza parte tutti i misteri verranno scoperti e la storia verrà concentrata più sulle emozioni e sui sentimenti contrastanti che proveranno i personaggi. Nameera e Alex hanno due caratteri molto diversi. Soprattutto Alex, non riuscirete a capirlo sino in fondo e tutte le domande che vi frulleranno per la testa avranno risposta solo a metà libro. Farà due passi avanti verso Nameera e subito dopo tre passi indietro e prima di riuscire a non aver più paura di quello che prova passerà molto tempo.
away from me mya mckenzie
Ho odiato questa sua indecisione, questo ferire costantemente Nameera con i suoi mille dubbi e ho amato lei per aver provato in mille modi a fargli capire che poteva fidarsi e lasciarsi amare, ma nello stesso tempo è riuscita a diventare matura e indipendente. Mi è piaciuto molto anche il suo rapporto con Lexie, più come sorelle che come migliori amiche. Così diffidente nei confronti di Alex è riuscita a farsi volere bene anche da lui. Consiglio questo libro a noi, che molte volte diamo tutto per scontato. Azioni e pensieri che per noi sono la quotidianità, per molte ragazze, donne e bambine sono assolutamente inammissibili. Una religione e una cultura non possono e non devono decidere chi dobbiamo essere! La schiavitù e il maschilismo non possono e non devono esistere! Questo libro è molto profondo e fa riflettere tantissimo. Diamo più valore alla nostra vita e alla nostra libertà.

Jessica



Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari