giovedì 5 luglio 2018

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Un perfetto bastardo" di Vi Keeland, Penelope Ward

Buongiorno lettori, oggi Sabrina ci parla in anteprima di Un perfetto bastardo, la commedia romantica dalle penne divertenti di Vi Keeland e Penelope Ward in uscita oggi con la Newton Compton. Conoscete la favola del filo rosso del destino? Due anime gemelle legate da un filo rosso invisibile. In questo caso il filo rosso è rappresentato da un telefono dimenticato. Immergetevi nella storia di Soraya e Graham!

TITOLO: Un perfetto bastardo
TITOLO ORIGINALE: Stuck-up Suit
SERIE: no serie, autoconclusivo
AUTORI: Vi Keeland, Penelope Ward
DATA D’USCITA: 5 Luglio 2018
EDITORE: Newton Compton
GENERE: commedia romantica
NARRAZIONE: pov femminile e maschile alternati in prima persona
AMBIENTAZIONE: New York
CATEGORIA: seconde possibilità
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Soraya Venedetta, assistente di una rubrica di cuori; Graham Morgan, uomo che Soraya incontra sul treno.





TRAMA

Era una mattina qualunque, il treno era affollato e tutto sembrava noiosamente normale. A un certo punto sono stata come ipnotizzata dal ragazzo seduto vicino al corridoio. Urlava contro qualcuno al telefono come se avesse il diritto di governare il mondo. Ma chi credeva di essere con quel suo completo costoso? In effetti, gli conferiva un’aria da leader, ma non è questo il punto. Non appena il treno si è fermato, è saltato giù così in fretta da dimenticarsi il telefono, e io… potrei averlo raccolto. Potrei anche aver spiato tutte le sue foto e chiamato alcuni dei suoi numeri. Okay, potrei persino aver tenuto il telefono dell’uomo misterioso fino a che non ho trovato il coraggio di restituirlo. Così ho raggiunto il suo ufficio da snob… e lui si è rifiutato di vedermi. Ho consegnato il cellulare alla reception dell’ufficio di quel bastardo arrogante. Ma potrei, diciamo per ipotesi, avergli lasciato qualche foto sul telefono. Foto non esattamente angeliche.


RECENSIONE

stuck up suit vi keeland penelope ward
Buongiorno readers, oggi esce Un perfetto bastardo, nuovo libro di Vi Keeland e Penelope Ward. Aspettatevi scintille! Soraya è una ragazza molto differente dai soliti personaggi. È allegra, schietta, ha gli attributi e una voglia di vivere immensa. Cambia colore alle punte dei capelli, sogna come una bambina ed è matura come una donna. Le piace osservare le persone sul treno, guardare i volti e i gesti degli altri.
stuck up suit vi keeland penelope ward
Un giorno, proprio sul treno, vede un uomo distinto sbraitare al cellulare, bello e impeccabile. Un uomo irraggiungibile per Soraya, non che in quel momento stesse sognando su di lui, anzi. Scendendo dal treno si accorge di un cellulare dimenticato e indovinate a chi appartiene? La sapete la storia del filo rosso del destino? Mi è venuta in mente leggendo questo libro. Un filo rosso invisibile che unisce le anime gemelle, come Soraya e Graham. Graham è un uomo raffinato, tutto d’un pezzo. Ha un carattere forte e determinato. Inutile che vi dica quanto lo trovo sexy, giusto? Quando Soraya prova a ridargli il cellulare, i due hanno un incontro/scontro e la ragazza pensa bene di lasciargli un ricordo nella galleria delle foto: immagini di parti di lei, fatte in pose sensuali. Le autrici hanno creato una storia frizzante, divertente e sensuale. Ci sono scene che mi hanno fatta morire dalle risate e altre dove volevo sbattere la testa al muro. È scritto talmente bene che ti immedesimi, ti arrabbi con i personaggi, ami con i personaggi. Graham e Soraya sono due anime che si completano, con le loro incertezze e le loro incomprensioni. Graham ha un passato a cui render conto e non sarà una faccenda facile da mandar giù per Soraya. Penso per nessuno, in realtà. Realtà difficili e scenari purtroppo veri si intrecciano alla loro storia.
stuck up suit vi keeland penelope ward
Le scene hot sono sensuali e mai scontate, come tutto il libro del resto. Il libro si legge ad un ritmo incalzante, è una storia che ti appassiona. È scritto in un modo semplice e scorrevole, i dialoghi sono presenti e ben scritti. Soraya è senza dubbio il personaggio che mi ha colpita di più, finalmente una ragazza tosta, semplice, innamorata ma non sottomessa. Un vero esempio, una vera eroina. Ci dovrebbero essere poi protagoniste così! Graham è perfetto per lei, si completano, si combaciano e si amano. I personaggi secondari sono ben descritti, non rivelo chi ho amato di più perché svelerei una parte della storia, ma capirete subito di chi parlo. Non voglio svelare niente ma è uno di quei libri che potrei leggere mille volte senza stancarmi. Una storia piena di colpi di scena che mi hanno lasciato con il fiato sospeso. Per chi già le conosce sono una garanzia, per chi non le conosce: leggete questo libro! È un ordine.

Sabrina



Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari