giovedì 2 agosto 2018

RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Troppe volte vorrei dirti no" di Samantha Towle

Buongiorno lettori, oggi Sabrina ci parla in anteprima di Troppe volte vorrei dirti no, il romanzo rosa autoconclusivo dalla penna di Samantha Towle uscito oggi con la Newton Compton. La storia di due ragazzi che si conoscono giovanissimi e si odiano e da grandi si rincontrano e si odiano ancora. Odio e amore, potere e vendetta si mischiano in queste nuove pagine. Morgan non ha dimenticato Wilder. E ora è tornata.


TITOLO: Troppe volte vorrei dirti no
TITOLO ORIGINALE: Under Her
SERIE: autoconclusivo
AUTORE: Samantha Towle
DATA D’USCITA: 2 Agosto 2018
EDITORE: Newton Compton
GENERE: rosa contemporaneo
NARRAZIONE: pov maschile in prima persona
AMBIENTAZIONE: Chicago
FINALE: no cliffhanger
COPPIA: Wilder, capo dell'azienda di famiglia; Morgan, braccio destro di Wilder.







TRAMA

Sono sempre stato abituato ad avere il controllo della situazione. Fuori e dentro l’ufficio. Così, quando i miei genitori hanno agito alle mie spalle, assumendo a mia insaputa un condirettore per aiutarmi a gestire gli affari di famiglia… Non l’ho presa benissimo. Specialmente quando ho scoperto che la donna in questione è un’insopportabile conoscenza del college. Mi ha sempre giudicato un playboy viziato, ma lei non è altro che un’odiosa so-tutto-io. E adesso è qui, nel mio ufficio, a dirmi come gestire la mia compagnia. Ho lavorato sodo per arrivare dove sono e non mi farò mettere da parte da lei perché mi giudica un donnaiolo. Devo solo riuscire a togliermi dalla testa le sue gambe mozzafiato… Ma ormai ho deciso. Morgan Stickford sta per imparare che Wilder Cross è l’unico che comanda.

RECENSIONE


Buongiorno readers, dopo tanta attesa è finalmente uscito il nuovo attesissimo libro di Samantha Towle 'Troppe volte vorrei dirti no'. Quante di voi hanno un brutto ricordo dell'adolescenza? La prima cotta, il primo amore, magari ricordate anche il ragazzo che vi prendeva in giro per i chiletti di troppo. Morgan Stickford ricorda tutto questo. E ricorda molto bene Wilder Cross, il ragazzo per cui è stata cacciata dalla stanza del dormitorio perché lui e la sua coinquilina 'avevano da fare'. Il ragazzo che le ha dato della grassa, che l'ha messa in imbarazzo e che Morgan odia con tutta se stessa.
Questo libro narra, oltre al presente, anche episodi di quando i due erano ragazzini, così che il lettore possa capire appieno il loro rapporto prima e dopo. Ora sono adulti e Wilder non ha la minima idea di che fine abbia fatto la studiosa e odiosa Morgan. I genitori del ragazzo hanno un'azienda di famiglia, la 'Lingerie Under Her', un'azienda che crea lingerie per donne. E Wilder è una vita che attende il momento in cui prenderà le redini dell'azienda. E quel momento sta arrivando. Peccato che i suoi genitori abbiano deciso di affiancargli una persona per aiutarlo a dirigere l'azienda. Una scoperta che sciocca Wilder a tal punto che la sera prima di incontrare l'altro amministratore, va a bere ad un'ora di strada dall'azienda e si sbronza a tal punto che il mattino dopo fa tardi. Molto tardi. Un bel biglietto da visita. Il libro è scritto in modo semplice e divertente e le scene sono descritte in modo impeccabile. Wilder non si aspetta che il suo braccio destro è.... Morgan Stickford! E non è come l'aveva lasciata. Bella e semplice. Bionda con un vestito rosa pallido. Proprio il genere di donna che Wilder vedrebbe al di fuori del lavoro. Ma lei è Morgan ed è la sua nuova collega. Il primo incontro tra i due è frizzante e divertente.
Il libro prende da subito una piega incalzante e non ti lascia andare fino alla fine. L'autrice è stata bravissima, come in ogni suo libro. I due sono come l'acqua e il sale, si amalgamano, si conoscono. Una storia che nasce dall'attrazione e si trasforma in altro, perché Wilder ha detto che non pensava di avere una famiglia, ma solo conoscenze occasionali. Ma mai dire mai con Morgan. Morgan è un personaggio forte, dinamico, estremamente razionale e con i piedi per terra. Io personalmente l'ho presa sin da subito in simpatia, soprattutto leggendo la ragazzina che è stata. Wilder invece da ragazzo era da prendere a pugni nei denti, ma per fortuna è migliorato crescendo. Sexy, intelligente, gli mancava solo una persona che lo spronasse. Il passato non può essere cancellato, ma il futuro può essere estremamente dolce e passionale.

Sabrina



Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari