sabato 7 maggio 2016

RECENSIONE 'Buonanotte Amore Mio' di Daniela Volontè

buonanotte-amore-mio_6794_x1000
TRAMA:
Valentina Harrison lavora a Milano, in un’agenzia pubblicitaria internazionale. È intelligente e precisa, ma poco appariscente, per questo passa spesso inosservata. Non ha alcuna passione per i bei vestiti, i tacchi, le borse, lo shopping in generale e, pur amando la città, preferisce vivere in un tranquillo paesino di provincia.
James Spencer, affascinante e snob, vive negli Stati Uniti. Quando un problema mette in crisi l’agenzia e lui viene convocato a Milano per risolverlo, i due, opposti in tutto, si conoscono. Il loro primo incontro si rivela un totale insuccesso: James è un uomo che cura l’aspetto fisico e la sciatteria di Valentina lo innervosisce, in più è burbero e le si rivolge con poco garbo. Lei, invece, è gentile, dolce e attenta ai piccoli ma essenziali gesti. Eppure, sin da subito cade vittima del suo fascino. L’obiettivo di James è salvare l’agenzia dai guai in cui versa e, consapevole dell’affidabilità di Valentina, decide di coinvolgerla per raggiungere l’importante meta professionale. Ma questa collaborazione forzata farà assumere al loro rapporto sfumature davvero inaspettate.
RECENSIONE:
Hugh-Feist

Oggi vi voglio parlare di un romanzo che ho letto diciamo circa 5 volte, sapete quando prendete in mano un libro e quando finisce sentite quel vuoto che vi spinge a riprendere il libro e rileggerlo? A me capita con le cose che mi prendono appieno e, cari miei, questo libro è proprio ciò di cui parlo. Penso che avrete capito che quando mi piace qualcosa prima della recensione straparlo e scrivo dieci mila cosa, delle quali forse una ha senso. Quindi iniziamo subito!
Valentina non è la classica ragazza bellissima, magrissima, frizzante e spumeggiante a cui siamo abituati, ma al contrario, è nella norma, non viene quasi mai guardata dai ragazzi ed è così maledettamente normale che l’ho amata dalla prima pagina!
Non voglio viaggiare fino a Milano sentendo la gente parlare di chissà quali fantastiche vacanze abbia passato o dei bellissimi regali ricevuti da fidanzati, mariti o amanti che siano. Invidia? Sicuramente. 
Valentina lavora in un’agenzia pubblicitaria e quando la sua superiore se ne va, prende il suo posto James, a capo di un’agenzia di New York. Jame, aimè, è bello quanto snob e per Valentina non sarà semplice fargli capire che vale qualcosa anche se non ha le gambe lunghe due km.
 E il sorriso mi muore sulle labbra appena guardo la mia assistente. Anzi Harry, il mio assistente. Le faccio segno di precedermi. «Prego, dopo di lei». I suoi occhi continuano a fissare per terra. L’ascensore è affollato. Harry si stringe in un angolino continuando ad ammirarsi i piedi. Sono costretto ad avvicinarmi. Ci manca solo che emani anche un odore poco gradevole. 
James si renderà conto che Valentina (Harry, così la chiama lui) nella sua normalità lo trascinerà in un vortice di emozioni e litigi, e, per la prima volta, si renderà conto che forse le gambe non sono l’unica cosa che conta.
È un punto di non ritorno per me. Il desiderio cresce all’impazzata. Mai stato tantotumblr_mc4yplok4x1rom15to1_500eccitato per un semplice bacio. Per un second
o lascio le labbra libere, le accarezzo la nuca mentre le poso un bacio dietro l’orecchio. Sento il suo respiro spezzarsi. Seguo la scia di gelsomino. Scendo lungo il collo, fino ad arrivare là dove la sua nudità me lo permette, per poi risalire dalla gola e tornare alle sue labbra. Le sue mani scendono sulle mie braccia. 
‘Buonanotte amore mio’ è un libro di poche pagine, scritto in modo tanto scorrevole quanto stupendo, le pagine ti scivolano davanti agli occhi e Vale e James in men che non si dica ti prendono. Ho amato tantissimo il personaggio di Vale, diverso dal solito ma allo stesso tempo ugualmente testarda. James non c’è bisogno neanche di dirlo che ti ruba il cuore, vero? Riuscirò a non innamorarmi di un personaggio ogni libro!
VOTO: 5/5.
Sabrina.

Nessun commento:

Posta un commento