giovedì 15 settembre 2016

RECENSIONE "Il sangue della luna" di ELISABETTA TADIELLO, ELENA BERTANI

Ciao readers, oggi vi parlo dell'esordio delle due scrittrici italiane Elisabetta Tadiello e Elena Bertani con il loro primo romanzo "Il sangue della luna" facente parte di una serie. Il romanzo vede protagonista Anastasia, una giovane ragazza licantropa che è costretta ad affrontare le prime sfide e a combattere per se stessa e per il suo clan.


TITOLO: Il sangue della luna
AUTRICE: Elisabetta Tadiello, Elena Bertani
DATA D’USCITA: 23 Maggio 2016
EDITORE: self publishing
GENERE: fantasy
NARRAZIONE: pov femminile, prima persona
TARGET: adulti, lupi mannari
FINALE: si cliffhanger
COPPIA: Anastasia, lupo di sangue, Riley, lupo con un passato doloroso.





SINOSSI


Anastasia è una licantropa, ma non una qualsiasi, è una lupa di sangue. Fin da quando era bambina ha provato il dolore della trasformazione nella sua forma animale, la gioia della corsa tra i boschi e la frenesia della caccia. Nessuno ha morso la sua candida pelle eppure lei è così, mezza umana e mezza lupa. Vive con il padre adottivo e il resto del branco a Malcesine, un paesino affacciato sulla sponda orientale del Lago di Garda. Con la fredda limpidezza dell’acqua di fronte agli occhi e la maestosità delle montagne alle spalle, Anastasia si sente felice e protetta da ogni pericolo. Vive una vita comune, facendo la ballerina di notte e la cameriera di giorno. La sua routine viene stravolta quando nella piccola città si verificano una serie di omicidi particolarmente brutali. Il branco capisce subito che dietro ad essi si nasconde l’azione di altri licantropi.
Con la comparsa di queste morti improvvise, Anastasia si trova a dover fare i conti con il proprio passato. Ogni sua convinzione cade in frantumi e si ritrova catapultata in una lotta per il potere che dura da secoli.
Un branco di lupi arriva dal Canada per aiutarla, e porta con sé lotte, amori e gelosie. Anastasia ne sarà travolta e solo con l’aiuto e il supporto di chi le è caro, potrà affrontare queste difficoltà. Gli assassini si nascondo tra il verde del bosco e il grigio del cemento. Verranno scoperti in tempo? O i soli in grado di fermarli, moriranno senza lasciare speranze? Sarà una lotta contro il tempo e Anastasia dovrà risvegliare il potere del sangue e la magia della luna per salvare coloro che ama.


RECENSIONE

Ho sempre amato le leggende e le storie  folkloristiche legate alle creature mitologiche di vampiri, licantropi e di altri esseri mitici. Vi rivelo che sono totalmente innamorata dei libri e delle serie tv riguardanti questo genere fantasy e adoro quando queste creature attuano la loro trasformazione, il cambiamento dei loro occhi e l'azione nelle lotte e nelle guerre fra i clan.
E il libro non ne è da meno. Mi sono immersa nella lettura di questo libro non sapendo di quello che mi avrebbe aspettato.
Sono stata catturata dalla storia fin dalla prima pagina e ho adorato le scene di suspance e di combattimento.
Analizzando l'opera posso dire che la descrizione dei paesaggi e degli ambienti è stata curata nei minimi dettagli, cosi come la descrizione dei personaggi e i loro caratteri.
La protagonista Anastasia è un lupo, ma non uno qualsiasi: è un lupo di sangue. Il lupo di sangue è colui che non è stato morso, è un lupo puro a tutti gli effetti che presenta altre caratteristiche pregiate insite della sua specie.
L'arrivo in città di un nuovo branco proveniente dal Canada le permetterà di conoscere nuovi lupi e di ampliare la sua famiglia. E in particolare l'arrivo di Riley sconvolgerà tutte le sue prospettive e i suoi piani. Riley risveglierà il lato animalesco e seduttore di Anastasia e la porterà fino al culmine. Si resisteranno in ogni modo ma alla fine cederanno alla passione.

Come narrano le leggende, i lupi sono forti, agili, determinati e molto volte si trovano in pericolo e a maggior ragione lo è Anastasia. L'arrivo in città di un branco di assassini assetati di sangue metterà in pericolo la vita di Anastasia e di chi la circonda.
Anastasia è speciale e questo fa di lei una vittima sacrificale. E' in costante pericolo e il tempo a suo favore è scarso. Avrà l'intera famiglia a proteggerla e a rischiare la vita per lei ma le sorprese e l'imprevedibilità dei nemici metteranno a dura prova la loro forza e i loro principi. Verranno svelati segreti e oscure sperimentazioni.

La storia mi ha appassionato molto, mi è piaciuta l'azione nei combattimenti, i segreti e le rivelazioni. Ho adorato l'amicizia che lega il branco, la protezione e l'amore che si riservano l'uno con l'altro. Mi hanno colpito le storie di ogni componente della famiglia, in particolare la storia di Riley e il passato di Anastasia. Le scene di passione e di sensualità rendono  l'atmosfera intensa e carica di ardore.
Dopo l'anteprima del secondo romanzo, sono desiderosa di conoscere come si evolverà la vicenda che pare contenga delle sfumature di thriller.
Un romanzo molto avvincente e avventuroso, verrete catapultati nella vita intrigante e spiritosa dei lupi ma anche nelle loro scelte difficili e nelle continue minacce e nelle eventualità di ricorrenti rischi. Due anime sofferenti che si incontrano, si proteggono e si amano. Un amore che intreccia spirito e anima, un amore che va oltre ogni barriera e ogni limite. Un amore che riesce a cambiare la loro prospettiva e ad insidiarsi fin dentro la pelle.

Raffaella


Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari